BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Al mercato ottimi pomodori da salsa: mai provati alla beccafico?

Sono i pomodori da salsa il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Per la propria spesa dal fruttivendolo o dall’ambulante di fiducia si possono trovare con caratteristiche qualitative decisamente buone e a farla da padrone è soprattutto la produzione pugliese.

Per quanto riguarda le altre varietà, crescono le quotazioni del ciliegino, datterino e a grappolo olandese, mentre risultano stabili i prezzi per il cuore di bue, che evidenzia un ottimo standard qualitativo soprattutto se di origine locale o piemontese.

Protagonisti della dieta mediterranea, i pomodori annoverano svariate proprietà benefiche per la salute e il benessere dell’organismo. Innanzitutto, sono ricchi di vitamine (A, B1, B2, B6, C, E, K e PP) e di sali minerali. Grazie alla loro composizione, svolgono una funzione astringente, dissetante e diuretica. Secondo alcune ricerche, poi, contengono licopene, antiossidante che aiuta a proteggere le cellule dall’invecchiamento contrastando i radicali liberi. Inoltre, questa sostanza sarebbe in grado di rallentare o prevenire certe forme di tumore (a polmoni, prostata, colon e tratto digestivo) e le malattie cardiovascolari.

Gustosi ed estremamente versatili, in cucina possono essere consumati a crudo, conditi o cotti, per preparare conserve, passate e salse per ogni gusto. Le ricette in cui si usano sono svariate, passando dai primi piatti come la tradizionale pastasciutta, lasagne, crespelle, melanzane alla parmigiana e panzerotti giungendo ai secondi piatti di carne o pesce. Ad esempio, sono ottimi per cucinare il brasato, la carne alla pizzaiola, il pollo alla cacciatora o un’appetitosa zuppa di pesce.

Sono un ingrediente-base anche per gran parte dei gusti della pizza, sempre apprezzata da grandi e piccini.

Un consiglio: le erbe aromatiche, come basilico, prezzemolo, origano o timo, vanno aggiunte a tre quarti della cottura, mentre se si vuole insaporire adoperando del peperoncino è meglio farlo all’inizio, quando si fa soffriggere la cipolla o l’aglio.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, si nota che gli scambi sulla piazza traggono il giusto beneficio dal rientro dalla vacanze di molte persone di città e provincia con la conseguente riapertura di buona parte degli esercizi commerciali.

Le temperature ancora tipicamente estive spingono i consumi della frutta cosiddetta estiva: pesche, nettarine, angurie, meloni, susine ecc… Pur rilevando ancora una buona richiesta, l’offerta di angurie risulta in fisiologica flessione con una qualità che nella massa evidenzia standard ancora accettabili, ma comunque lontani rispetto a quanto rilevato in piena stagione.

Analogamente, sembra volgere al termine l’annata dei meloni lombardi: l’attenzione del consumatore è superiore alle aspettative ma, purtroppo, nella massa l’articolo evidenzia un netto calo qualitativo con una forbice di prezzi molto ampia in funzione della garanzia di qualità che possono dare i diversi produttori.

Si conferma consistente la disponibilità di pesche e nettarine: per mantenere un buon standard qualitativo, cambiano gli areali produttivi di approvvigionamento e al momento il miglior prodotto ha origini siciliane. L’attuale equilibrio tra domanda offerta evidenzia un valore commerciale superiore per le nettarine rispetto le pesche.

Intanto, in campagna si susseguono le operazioni di raccolta delle differenti varietà di pere: sul mercato è già possibile trovare la varietà William. Il clima prettamente estivo non aiuta e qualitativamente il prodotto è forse ancora troppo acerbo: sono queste le motivazioni principali per le quali l’attenzione del consumatore risulta inferiore alle aspettative.

La stagione per le mele viene annunciata come la peggiore dell’ultimo periodo: prima le gelate tardive, dopo le grandinate estive paiono aver quasi neutralizzato il raccolto degli areali produttivi nazionali più importanti. È da poco iniziata l’offerta della varietà Royal Gala nazionale: nella massa la pezzatura è medio piccola con prezzi di partenza nettamente superiori rispetto a quanto rilevato lo scorso anno all’inizio della campagna commerciale.

Voltando pagina, è buona la disponibilità delle differenti tipologie di susine nazionali sia da l punto di vista quantitativo sia qualitativo: ora come ora, la richiesta del consumatore sembra maggiormente orientata verso le varietà scure ossia President e Stanley.

Passando al comparto orticolo, dopo un lungo periodo durante il quale il valore di mercato dei fagiolini tipo Boby è risultato particolarmente basso, questa settimana un improvviso calo di disponibilità di prodotto spinge verso l’alto le quotazioni, ancor’ più per quello locale. Per concludere, sono in leggere rialzo i prezzi per i radicchi rossi e le zucchine.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Pomodori alla beccafico

Ingredienti per 4

8 pomodori perini
2 cucchiai di capperi
2 cucchiai di mandorle pelate
2 cucchiai di uvetta
8 cucchiai di pangrattato
4 cucchiaio di olio
Sale q.b.
Prezzemolo q.b.

Procedimento

Tagliate i pomodori per lungo, svuotateli e tenete da parte la polpa.

Scaldate l’olio, unire la parte dei pomodori, le mandorle tritate i capperi e l’uvetta, rosolate il tutto per qualche minuto, aggiungete il pangrattato e amalgamatelo al resto degli ingredienti.

pomodori

Riempite ogni pomodoro e poi infornate a 200* per 15/20 minuti.

Da servire tiepidi.

pomodori

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.