BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Air Berlin, Ryanair interessata all’acquisto

La compagnia irlandese di voli low cost ha anche fatto sapere di essere stata finora "ignorata" dai tedeschi

Ryanair è “davvero interessata” a fare una offerta d’acquisto per Air Berlin e potrebbe comprarla “tutta oppure in parte” ma finora è stata “ignorata” dai tedeschi. Lo ha detto l’amministratore delegato della compagnia irlandese Michael O’Leary, secondo quanto riferisce Bloomberg, sottolineando di essere “preoccupato” che Air Berlin possa essere ceduta a Lufthansa in un accordo tutto tedesco e anticoncorrenziale.

“Non ci sono molte compagnie aeree col 25% del mercato tedesco che sono in vendita”, ha detto il numero uno di Ryanair. “Diverse compagnie sarebbero interessate ad Air Berlin se questa fosse una procedura fallimentare trasparente, ma è lontano dall’esserlo”, ha sottolineato ancora O’Leary, facendo quindi un confronto con la procedura di vendita di Alitalia dove “ognuno può fare un’offerta” mentre “in Germania sta avvenendo esattamente il contrario”.

L’offerta di Lufthansa su Air Berlin si è concretizzata oggi, nel corso della prima seduta della commissione dei creditori. Lo scrive la dpa citando fonti vicine alla trattativa. La compagnia di bandiera ha espresso il suo interesse per la controllata Niki e per altre parti di Air Berlin. Secondo la fonte, non si conta più su una decisione veloce della vendita di Niki. “Con la scomparsa di Niki, la controllata di Lufthansa Aua non avrà più alcuna concorrenza”. Lo ha detto Niki Lauda all’Handelsblatt, criticando la sempre più probabile acquisizione della filiale di Air Berlin dalla compagnia di bandiera tedesca. Lauda, che ha fondato Niki nel 2003, poi acquistata da Air Berlin, sostiene che alla fine in Austria ci sarà un “monopolio nel settore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.