BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Selvino, il progetto Skidome è più vivo che mai

Il progetto del primo impianto sciistico coperto ed interrato d'Italia, usufruibile 365 giorni l'anno, sembrava non partire, invece, dalla primavera passata, il progetto è diventato proprietà di selvinesi e villeggianti.

Daniele Cancelli ha realizzato, insieme al patron Angelo Bertocchi e la grafica Samanta Cattaneo, il giornale informativo, distribuito in questi giorni a selvinesi e villeggianti, i quali, entusiasti e stupiti, sono venuti a conoscenza della fase avanzata del progetto che porterebbe alla costruzione, a Selvino, dello Skidome, il primo impianto sciistico coperto ed interrato in Italia, usufruibile 365 giorni l’anno.

skidome

Molto spesso la vita propone due alternative: restare con ciò che si possiede, facendo prevalere lo spirito di conservazione, oppure osare, credere in un sogno che possa stravolgere in positivo la propria esistenza; davanti a questo bivio si è trovato anche il nostro paese.

Selvino è una delle mete turistiche più apprezzate da bergamaschi e milanesi, vanta notevole successo in estate e nel periodo natalizio, dove i villeggianti trascorrono le proprie vacanze in modo piacevole e sereno. Ma Selvino può ambire a molto di più, portando a termine un progetto che fino a qualche mese fa era solo un sogno svanito: lo Skidome.
Questo struttura unica potrà davvero dare uno slancio assoluto per il paese, diventando il primo impianto sciistico coperto ed interrato in Italia, usufruibile 365 giorni l’anno.

Il progetto Skidome di Selvino sembrava non decollare, un sogno utopistico irraggiungibile; dalla primavera passata, però, il progetto è diventato di proprietà della gente: 60 selvinesi e villeggianti hanno sancito la nascita della “Selvino Snow srl”, che, acquistando il 50% delle quote della società Neveland, hanno dato risorse e spinta per completare il progetto e l’iter burocratico, che contribuirà a realizzare il primo skidome in Italia, proprio sull’altopiano.
Grazie alla determinazione della cordata, capeggiata da Angelo Bertocchi, detto “il Baffo”, si è ottenuto il definitivo appoggio del Comune, così da poter concludere tutto l’iter entro il prossimo anno, per poi iniziare il cantiere entro la fine del 2018.

Questa struttura comprenderà una pista di sci lunga 500 metri, con un dislivello di 140, che considera la possibilità di praticare sci alpino, freestyle, snowboard, arrampicata su ghiaccio, sci di fondo, bouldering e arrampicata. Qualcosa di unico nel suo genere, novità assoluta nel territorio italiano. Sarà una struttura non solo turistica, ma anche, e sopratutto, agonistica: permetterà di ospitare professionisti, squadre blasonate e nazionali. L’impianto sarà inoltre dotato di palestra, discopub, centro benessere, ristorante, bar, hotel, una sala meeting e un negozio di articoli sportivi per comprare e noleggiare le attrezzature. Risulterà un polo sportivo e turistico accattivante per tutta la famiglia; delizierà utenze di qualsiasi esigenza e fascia d’età, per intere giornate.

skidome

Il turista, oltre a sciare, potrà dedicarsi alle altre attrazioni dello Skidome e, soprattutto, darà nuova vita e linfa al centro del paese, usufruendo dei servizi che Selvino, da sempre, vanta. Il nuovo progetto ha portato delle riduzioni dei costi, riducendo la pista da 650 a 500 metri (per problematiche tecniche ed ambientali) e il numero di camere dell’albergo da 70 a 30; ha inoltre concepito un masterplan che riduce al minimo il consumo energetico, le emissioni e gli sprechi, grazie alle tecnologie impiegate; in questo modo vengono ridotti i costi di investimento, ma non cambieranno minimamente i ricavi. Lo Skidome porterà a Selvino un’affluenza straordinaria di persone, stimabile in 200’000 presenze annue a regime, creerà un circolo virtuoso che coinvolgerà tutto il paese, dando una nuova, decisiva spinta a bar, ristoranti, negozi ed hotel del territorio selvinese; sarà un primo decisivo passo per futuri sviluppi di crescita; destagionalizzerà l’offerta, rendendo Selvino una meta turistica, non più solo d’estate e a Natale, bensì 12 mesi l’anno. Consoliderà l’affluenza di milanesi e bergamaschi e, soprattutto, aprirà il paese a nuovi orizzonti nazionali ed internazionali, diventando un punto di riferimento, grazie alla risonanza mediatica che garantirà.

Tutto ciò porterà vantaggi concreti non solo all’altopiano, ma anche alla Provincia e a tutta la regione Lombardia
Si tratta di una straordinaria opportunità per la crescita economica del nostro territorio, soddisferà le migliaia di appassionati di sci delle nostre zone, oltre a centinaia di migliaia di sportivi e turisti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa. Sarà un sogno diventato realtà, grazie alla tenacia, alla caparbietà e, soprattutto, alla dote morale di credere sempre e comunque nei propri sogni e ambizioni, andando contro ogni avversità ed ostacolo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.