Valbondione

Imboccano sentiero e si perdono nel bosco: ragazzini salvati dal Soccorso Alpino

I genitori li sentivano parlare, ma non trovavano il modo per raggiungerli. È così scattato l’allarme

Vigili del Fuoco di Clusone e Gazzaniga, insieme ai tecnici del Soccorso Alpino di Valbondione al lavoro nel tardo pomeriggio di mercoledì 23 agosto per recuperare tre ragazzini dispersi nel bosco a Valbondione, proprio sopra al campeggio “Casa corti”.

I tre ragazzini, di 9, 13 e 14 anni originari di Milano, si sono recati nel bosco dopo aver ricevuto il consenso dei propri genitori che li avrebbero raggiunti a breve. Ad un certo punto, però, qualcosa è andato storto e i tre amici si sono accorti di non riuscire più a trovare la strada per tornare indietro, in quanto avevano imboccato un sentiero a fondo chiuso dal quale non si poteva più né scendere né salire.

I genitori li sentivano parlare, ma non trovavano il modo per raggiungerli.

È così scattato l’allarme, poco dopo le 18.30, e sul posto sono giunti gli operatori del Soccorso Alpino con i Vigili del Fuoco. I dispersi si sono fatti localizzare grazie all’ausilio dei loro cellulari e i soccorritori, dopo averli messi in sicurezza, li hanno riaccompagnati a valle.

L’intervento per recuperare i ragazzini è durato un’ora e mezza e alla fine la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi: stanno tutti bene, solo tanta paura.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI