Lunedì sera

Terremoto a Ischia: due vittime, bimbo di 7 mesi estratto vivo dalle macerie

Un boato, il buio, la paura. Una scossa di terremoto di magnitudo 4 ha colpito a Ischia: due le vittime e più di trenta i feriti. Si cercano altri due bambini rimasti sotto le macerie di una casa.

Un boato, il buio, la paura. Una scossa di terremoto di magnitudo 4 ha colpito a Ischia lunedì sera poco prima delle 21: due le vittime, sono due donne, e più di trenta i feriti. Si cercano due bambini di 8 e 11 anni rimasti sotto le macerie di una casa: sono i fratellini di un piccolo di 7 mesi, Pasquale, che è stato estratto vivo poco dopo le 4 di martedì, dopo sette ore di lavoro: sta bene.

Centinaia le persone in strada, crolli e danni. L’ospedale di Lacco Ameno è stato evacuato dopo aver verificato la presenza di crepe pericolose.

Ingenti i danni nel comune di Casamicciola, nella parte settentrionale dell’isola, dove sarebbero crollate sei case.

Una donna è morta dopo essere stata colpita dai calcinacci della chiesa di Santa Maria del Suffragio. Il cadavere di una seconda donna è stato indivisuato sotto le macerie di un’abitazione.

Un intero nucleo familiare di sette persone è rimasto imprigionato dopo il crollo della propria abitazione in località La Rita: estratti vivi un uomo (il padre) e due donne, i soccorritori stanno lavorando per estrarre tre bambini di 17 mesi, 4 anni e 6 anni. Intanto un uomo, rimasto imprigionato sotto un’auto, è stato estratto dai vigili del fuoco.

Casamicciola è già stata teatro di terremoti:  nel 1883 se ne verificò uno di magnitudo 5.8 che fece 2.300 morti.

Intantob il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si è recato nella sede della Protezione Civile a Roma e ha preso parte al Comitato operativo.

Per aiutare chi vuole lasciare l’isola è stato predisposto a Casamicciola un traghetto che può trasportare mille persone.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Generiche 2017
Anna paganoni
Ischia, la geologa sulle polemiche: “Magnitudo 4 e nessuna scossa che mettesse in preallarme”
Generiche 2017
Paolo riva
Terremoto, il docente di Ingegneria: “Bergamo non è meno a rischio di Ischia”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI