BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Marinoni, l’atleta 80enne di Rovetta sfiora il record mondiale: ritenterà in Messico

L’ex ciclista, classe 1937, ha provato a battere il record dell’ora di ciclismo su pista categoria ottantenni, non riuscendoci per soli 400 m

Più informazioni su

“Le avversità fanno si che alcuni uomini si infrangano; e che altri infrangano dei record” disse lo scrittore statunitense William Arthur Ward e nella seconda categoria si può attestare anche la presenza di un bergamasco da anni trasferitosi in Canada: Giuseppe Marinoni. L’ex ciclista, classe 1937 ed originario di Rovetta, nella serata di sabato 19 agosto, presso il Mattamy National Cycling Centre di Milton (cittadina nei pressi di Toronto), ha provato a battere il record dell’ora di ciclismo su pista categoria ottantenni, non riuscendoci per soli 400 m.

Davanti ad un pubblico composto da circa 2.000 spettatori, di cui alcuni provenienti dall’Italia, Marinoni ha percorso in un’ora 38,200 km, non riuscendo a battere per un soffio l’attuale record di 38,657 km in precedenza segnato dal francese Paul Martinez. Una prova ha tenuto con il fiato sospeso due continenti ma, nonostante il risultato in apparenza negativo, si è rilevata particolarmente soddisfacente, visto il miglioramento di ben cinque minuti rispetto al precedente tentativo.

Tutto ciò non fermerà la leggenda del ciclismo, già protagonista del film “The Fire in the Frame”, che dopo mesi di allenamenti si è detto pronto a ritentare il record fra un mese in Messico. Non sappiamo se questa volta Marinoni ce la farà, ma siamo sicuri che già da ora i bergamaschi devono andar fieri per il proprio connazionale emigrato cinquantadue anni fa oltreoceano.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.