BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ristorazione straniera, a Bergamo sono 465 esercizi commerciali

Ristorazione straniera, 6 mila imprese in Lombardia e 21 mila in Italia

Crescono le imprese della ristorazione straniera in Lombardia, nel 2016 sono circa 6 mila tra ristoranti e asporto, +7,4% rispetto al 2015 e +50,7% rispetto al 2011 contro una crescita delle imprese di titolari italiani del +2,1% in un anno e +8% in cinque.

E il peso dei ristoranti stranieri sul settore cresce, erano il 22% nel 2011, sono il 28,5% nel 2016. Quasi la metà (2.886 imprese) degli stranieri che fanno ristorazione in regione sono a Milano dove pesano ormai il 39% sul settore. Vengono poi Brescia con 690 attività, Bergamo con 465 e Monza e Brianza con 410. Dal 2015 crescono soprattutto Sondrio, +36,8%, e Mantova, +18,2%. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese al terzo trimestre 2016, 2015 e 2011 relativi alle sedi di impresa e, per le nazionalità, ai titolari di impresa individuale nati all’estero.

Le nazionalità dei ristoratori. Sono gli egiziani i primi nella ristorazione straniera, pesano il 40% di tutti i ristoratori stranieri a Milano e in Lombardia e il 19% in Italia, seguiti dai cinesi. Terzi a Milano e in Lombardia sono i ristoratori nati in Turchia, in Italia i pakistani.

Ristorazione straniera in Italia. Sono oltre 21 mila le imprese di ristorazione che in Italia sono proprietà di stranieri. E crescono del 7,2% in un anno e del 44,7% in cinque. Milano con 2.886 attività concentra la percentuale maggiore di ristoranti stranieri in Italia (13,7%), seguita da Roma con 2.218 imprese (10,6%), Torino (1.184, 5,6%), Brescia (690, 3,3%) e Bologna (642, 3,1%). Milano è anche il territorio dove le imprese straniere pesano di più sul settore, sono ormai il 39,4%. Sopra il 30% anche Prato (31,3%) e Monza (30,6%). In un anno crescono soprattutto Sondrio (+36,8%), Catania (+23,7%) e Rieti (+19%), in cinque anni Rieti (+92,3%), La Spezia (+81,3%) e Pisa (+74,4%).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.