BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Costa Valle Imagna, tariffe ridotte per studenti e pendolari: risparmio di 130 euro all’anno

Dopo le numerose segnalazioni del consigliere provinciale Demis Todeschini, l’agenzia dei trasporti ha deliberato di mettere Costa Valle Imagna nella quarta fascia passando quindi dalla tariffa “E” alla “D”

Dal 1994 Costa Valle Imagna è stata inserita in base alla delibera di Giunta Provinciale n. 1889 del 27/12/1993 nella fascia tariffaria “E” ricadendo nella quinta zona di distanza da Bergamo. La conformazione in lunghezza del paese lo pone però adiacente verso sud (verso Bergamo) alla terza fascia e quindi assegnabile nella quarta zona, con tariffa “D”, vale a dire una tariffa ridotta per i pendolari e studenti.

Nonostante le continue segnalazioni dell’anomalia portate all’attenzione delle varie amministrazioni comunali di Costa Valle Imagna che si sono succedute nel tempo quest’ultima interpretazione non è mai stata considerata negli anni dall’ente Provinciale comportando per i cittadini di Costa Valle Imagna il sostenimento di un costo di trasporto maggiore rispetto a comuni aventi distanza simile.

Fino alla fine di questo mese d’agosto, però.

Le numerose interlocuzioni attivate del consigliere provinciale Demis Todeschini e della amministrazione comunale di Costa Valle Imagna con l’agenzia dei Trasporti nella persona del direttore Emilio Grassi hanno risolto l’anomalia.

L’agenzia dei trasporti ha infatti deliberato nell’assemblea prima delle vacanze estive di mettere Costa Valle Imagna nella quarta fascia passando quindi dalla tariffa “E” alla “D” che si stima avere una riduzione del costo annuo dei pendolari del paese di circa 3.700 euro.

Soddisfatto il consigliere Todeschini che commenta “Un grande risultato per la montagna; in una fase storica nella quale il trasporto pubblico è oggetto di tagli ai finanziamenti riuscire a ridurre i costi per i cittadini, soprattutto di montagna come quelli Costa Valle Imagna, è un importante risultato e segno di una sensibilità politica che dovrebbe essere il fulcro di ogni scelta amministrativa. Ringrazio vivamente il direttore dell’agenzia dei trasporti Emilio Grassi che ha dato seguito alle mie numerose sollecitazioni”.

Il sindaco di Costa Valle Imagna Umberto Mazzoleni sottolinea come “per una famiglia di Costa Imagna con due figli studenti a Bergamo l’intervento rappresenta una riduzione del costo annuo dell’abbonamento 130 euro, un importo di non poco conto considerando la situazione economica difficile che vivono i nostri territori montani e le loro piccole comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.