BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Due gambe di donna spuntano dal cassonetto a Roma: interrogato il fratello della vittima

Forse una pista dalle telecamere.

Due gambe in un cassonetto. Come nei film dell’orrore, ma è il macabro e vero ritrovamento a Roma, nel quartiere Parioli, nella serata di martedì di ferragosto. Una ragazza ha trovato i due arti inferiori di una donna, forse tagliati con una sega o un’ascia, nel cassonetto dell’immondizia viale Maresciallo Pilsudski, e si è sentita male, riuscendo a malapena a dare l’allarme.

Gli agenti della squadra mobile stanno indagando: i pezzi del corpo sembrano curati, non sembrano essere di un clochard. Da anni non si registrava un’atrocità simile nella Capitale.

Sembra che altre parti del corpo senza vita siano state buttate in altri bidoni dell’immondizia in via Guido Reni.

Al vaglio della polizia le immagini di una telecamera: un uomo sarebbe stato visto allontanarsi dal cassonetto nella notte di lunedì. Forse parte della targa della sua auto è risultata leggibile da una prima analisi delle immagini. Secondo le prime informazioni sarebbe proprio lui l’uomo sentito in questura: si tratterebbe del fratello della vittima, M. D., 60 anni

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.