BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Padani nazisti”, l’ira della Lega; Marchesi: “I toni siano sempre rispettosi”

La Presidente del Consiglio Comunale, Marzia Marchesi, risponde alla richiesta del capogruppo della Lega Nord e segretario cittadino del Carroccio Alberto Ribolla (leggi qui), dopo che il consigliere Ezio Deligios (lista Gori) aveva commentato su Fb “Nazisti Padani” la decisione del sindaco di Palazzago di multare fino a 15mila euro quei cittadini che avessero ospitato profughi senza aver avvisato la sua amministrazione comunale (Leggi qui).
La lettera della Presidente Marchesi segue l’intervento di Robi Amaddeo capogruppo della Lista Gori. (Leggi qui).  

Gentile Dott. Ribolla,
capisco il suo sentirsi indignato dall’espressione “nazisti padani”, considerato tutte le barbarie commesse dai nazisti verso l’umanità. Nel suo sentirsi insultato, colgo la sua ferma condanna verso i crimini commessi contro l’essere umano, anche quelli che, purtroppo, ancora oggi vengono perpetrati.

Concordo con lei che i toni di confronto, fra persone educate, debbano essere sempre rispettosi e non insultanti.
In particolare, ritengo che il rispetto reciproco debba caratterizzare il rapporto fra Consiglieri comunali, sia in aula consigliare, quando esercitano le loro funzioni amministrative, sia nella vita privata, in particolare quando utilizzano canali di comunicazione pubblici.
Pertanto invito tutti i Consiglieri ad avere un comportamento più educato e corretto.

Non posso, però, procedere, come da lei richiesto, a un richiamo formale nei confronti del consigliere Deligios perché l’art. 8 del Regolamento del Consiglio Comunale (Compiti e poteri del Presidente) non contempla il richiamo o la censura da parte del Presidente di un Consigliere comunale che si esprima in termini offensivi verso un collega o verso la forza politica a cui appartiene, al di fuori dell’esercizio delle sue funzioni amministrative o esercitate nell’ambito dell’organo consiliare.

Mi auguro, tuttavia, che il mio invito ad essere più rispettosi sia accolto da tutti i Consiglieri comunali.

Cordialmente.

Marzia Marchesi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.