BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caritas, c’è il vicedirettore: don Roberto Trussardi, succederà a don Visconti

Don Roberto Trussardi, parroco di Vercurago, è stato nominato vicedirettore della Caritas Bergamo. Dal settembre del 2018 succederà a pieno titolo a don Claudio Visconti, attuale direttore

La Caritas di Bergamo ha un vicedirettore: don Roberto Trussardi. Lo ha nominato il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi.

Don Trussardi, parroco di Vercurago e Pascolo oltre che Vicario di Calolzio-Caprino, a settembre 2018 lascerà le sue comunità per seguire “a tempo pieno” il suo nuovo incarico.

L’annuncio è stato dato sabato 11 agosto dallo stesso sacerdote durante la messa vespertina al Pascolo: “Il vescovo di Bergamo monsignor Francesco Beschi, lo scorso 21 luglio mi ha comunicato la proposta di diventare Vicedirettore della Caritas di tutta la Chiesa di Bergamo. La nomina è già avvenuta, con diritto di successione all’attuale direttore don Claudio Visconti”.

“E’ stato un fulmine a ciel sereno: quando ho ricevuto la telefonata del Vescovo Beschi credevo volesse al più comunicarmi di aver scelto una nuova parrocchia dove destinarmi – ha confidato ai propri parrocchiani don Roberto, come scrive il giornale Lecconline -. Quando mi ha detto le sue intenzioni, sin dall’inizio la mia risposta è stata di grande perplessità e stupore, perché non mi sento pronto e competente ad un incarico così complesso e diverso dall’attuale impegno parrocchiale”.

“Il Vescovo ha ribadito, in un successivo incontro, la sua scelta irrevocabile al punto che, per obbedienza, ho accettato chiedendo però di poter mantenere il ruolo di Parroco a Vercurago e Pascolo fino a settembre 2018. Considerato l’impegno che sarò chiamato ad affrontare, inizialmente non ha accolto la mia proposta ma dopo alcuni giorni a causa di vicende successe a sacerdoti in Diocesi mi ha confermato di poter seguire ancora le due parrocchie. Davvero non mi aspettavo questa scelta: sono una persona concreta e anche decisa, credo che per questo il Vescovo mi abbia voluto alla guida della Caritas”.

Originario della bergamasca, Don Roberto è stato vicario parrocchiale di Calusco: è stato nominato parroco di Vercurago nel 2009, in sostituzione di Don Marco Tasca. In poco tempo ha conquistato il cuore dei cittadini con il suo entusiasmo, il suo contagioso ottimismo, la grande capacità di comunicare e di essere un trascinatore, anche dei più giovani
E’ stato il “costruttore” del nuovo Oratorio San Giovanni Bosco, una struttura moderna e nuova, che ha saputo rilanciare la parrocchia con tante iniziative e momenti di incontro. Il 2 ottobre 2014 è stato nominato anche Vicario locale di Calolzio-Caprino e in questi anni ha affrontato le difficoltà legate al calo del numero dei sacerdoti.

A tutto questo, nell’ultimo si è aggiunto l’impegno nelle parrocchie di Torre de’ Busi. A settembre a Torre arriverà don Daniele ma don Roberto non potrà “tirare il fiato”: fin da subito inizierà l’incarico di vicedirettore per poi – nel giro di qualche mese – prendere definitivamente in mano le redini della Caritas bergamasca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.