Quantcast
Vido risponde a Mlakar, l'Atalanta "di riserva" fermata dal Venezia - BergamoNews
1-1 a bergamo

Vido risponde a Mlakar, l’Atalanta “di riserva” fermata dal Venezia

Il giovane centravanti in gol nell'ultimo test prima dell'avvio del campionato: contro i veneti guidati da Pippo Inzaghi finisce 1-1

L’ultimo test prima dell’avvio del campionato finisce con un pareggio per l’Atalanta di Gasperini. Un’Atalanta, quella fermata all’Atleti Azzurri d’Italia dal Venezia di Pippo Inzaghi, ampiamente rimaneggiata con in campo tante seconde linee che venerdì sera al Mestalla non sono scese in campo (o hanno disputato solo pochi minuti) contro il Valencia.

Di Vido, al 35′ della ripresa, il gol dei bergamaschi, che risponde alla marcatura di Mlakar arrivata solo 2′ prima.

Un match, quello andato in scena in un Atleti Azzurri d’Italia riempito dall’entusiasmo dei tifosi atalantini, che non ha riservato grandissime emozioni. Da segnalare, infatti, solo un gol sbagliato da Cornelius alla mezz’ora del primo tempo e un’occasionissima capitata sulla testa di Bastoni in avvio di ripresa.

Dopo le brillantissime vittorie ottenute contro Lille, Borussia Dortmund e Valencia, quindi, i nerazzurri si fermano contro il Venezia di Inzaghi, squadra neopromossa nelle serie cadetta dopo un’annata splendida in Lega Pro.

Quello con i veneti era l’ultimo test estivo. Domenica 20, alle 18, a Bergamo arriva la Roma: lì in palio inizieranno ad esserci i punti, quelli veri.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it