BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trescore piange Alberto Somaschini, l’imprenditore che si spese per il sociale

Titolare della Somaschini Spa, è stato anche assessore e vicesindaco del paese. Dal 1966 era Cavaliere della Repubblica

È morto venerdì 11 agosto il Cavalieri Alberto Somaschini. Classe 1921, l’imprenditore patron della Somaschini Spa era nato a Milano ma dagli anni della Seconda Guerra Mondiale si è stabilito col resto della famiglia a Trescore Balneario, paese nel quale si è sposato e integrato, diventando poi anche assessore e vicesindaco.

Le persone che lo conoscevano descrivono il Cavalier Somaschini come una persona riservata e lontana dai riflettori, ma sempre presente sia all’interno della propria azienda, sia nella vita sociale di Trescore che, non a caso, l’ha scelto come cittadino onorario nell’aprile del 2016.

Come detto le storie di Somaschini e di Trescore si sono intrecciate grazie alla Seconda Guerra Mondiale: l’azienda di famiglia, che ai tempi produceva nel Milanese motori Alfa Romeo per gli aerei da guerra italiani, venne bombardata nel 1941, riportando ingenti danni. Da qui la scelta della famiglia Somaschini di spostarsi in un luogo molto più tranquillo e sicuro, che vene individuato nella Val Cavallina e in Trescore Balneario, dove – dal 1941 appunto – la Somaschini Spa mise le sue nuove radici.

Anche dopo la fine del conflitto il Cavaliere e la famiglia decisero di restare in terra bergamasca.

Sempre a Trescore Alberto Somaschini sposò negli anni ’40 la moglie Paola, per tutti Nini, dalla quale ebbe due figli: Gianfranco e Marco.

Tra il 1952 e il 1970 scelse invece di dedicarsi (oltre all’azienda) anche al sociale, scendendo in politica: per 18 anni consecutivi fu assessore prima e vicesindaco dopo, senza percepire alcun compenso.

Negli anni ’70 è stato anche presidente dell’Istituto Sacro Cuore del paese.

(Nella foto il Cavalier Somaschini con il sindaco di Trescore Balneario Donatella Colombi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.