BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Spinazzola non parte per Valencia: l’addio all’Atalanta è sempre più vicino

L'esterno classe 1993 tornerà alla Juve, mentre i nerazzurri proveranno ad ottenere Laxalt del Genoa: costa parecchio, ma il colpo potrebbe essere fatto con la sinergia di Marotta e Paratici

Leonardo Spinazzola e l’Atalanta sono a un passo dal dirsi addio. Il ritorno alla basa, alla Juventus, dell’esterno ex Perugia è sempre più vicino e la conferma arriva dalla mancata partenza dello stesso Spinazzola per la trasferta di Valencia nonostante la convocazione.

D’accordo con il club bergamasco, l’esterno classe 1993 non è salito sull’aereo che giovedì 10 agosto ha portato Gomez e compagni in terra spagnola per il test di lusso del Mestalla.

Spinazzola ha deciso: vuole tornare alla Juventus, vuole giocarsi le sue carte con Allegri. E l’Atalanta non lo tratterrà.

Il prestito iniziato l’estate scorsa e in vigore fino al giugno del 2018 verrà quindi sciolto, con l’esterno che farà dunque ritorno a Torino con un anno d’anticipo.

E l’Atalanta? Si cautelerà, sicuramente. Anche perché Gasperini non ha nessuna intenzione di restare senza un esterno, a maggior ragione se si calcola che a partire sarà uno di quegli elementi considerati fondamentali per lo scacchiere del tecnico piemontese.

La pista che porterebbe a Bergamo Diego Laxalt dal Genoa appare ora la più accreditata, anche se restano ancora diversi nodi da sciogliere: l’esterno del Grifone costa parecchio, circa 15 milioni di euro, e appare difficile che il club bergamasco si possa accollare anche questa grossa spesa dopo quella effettuata per il ritorno di de Roon.

Possibile che sia la stessa Juventus a prelevare l’esterno uruguaiano dal Genoa per poi girarlo al’Atalanta, con quale formula ancora non è dato sapersi. Probabile che si tratti di un prestito con diritto di riscatto in favore dei nerazzurri.

Gasperini, di fronte al probabile arrivo di Laxalt, pare abbia dato l’ok per il ritorno a Torino di Spinazzola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.