BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gomez, assist a de Roon: “Torna Marten, e Spinazzola spero rimanga”

Il Papu alla presentazione dello sponsor Veratour: "Con Spinazzola e me Atalanta fortissima a sinistra. Che bravo Cornelius, sarà una bella sfida con Petagna"

“de Roon vuole tornare a Bergamo, Spinazzola… Beh mi auguro di poter giocare ancora con lui, siamo la fascia sinistra tra le più forti della serie A”. Così parlò il Papu, oggi a Zingonia, a margine della conferenza stampa di presentazione del nuovo abbinamento Atalanta-Veratour, sponsor per il girone di andata. “Ma il contratto magari potrebbe proseguire anche nella seconda parte della stagione”, ha ammesso il direttore generale Umberto Marino. Con lui Stefano Pompili, direttore generale di Veratour, azienda (“dal 1990 a conduzione familiare”) leader nel settore dei villaggi vacanze, dal Mediterraneo ai Caraibi. “Abbiamo scelto l’Atalanta perché abbiamo tanti clienti a Bergamo, ai quali proponiamo i nostri pacchetti attraverso agenzie viaggio”.

Allo studio proposte per i tifosi, agli abbonati in particolare e per i prossimi viaggi europei (la Ovet sarebbe già in pole position per concludere un accordo con la società nerazzurra, mentre lo sponsor europeo, probabilmente Radicigroup, sarà presentato a settembre).

Ma quale testimonial migliore del Papu per lanciare il nuovo abbinamento? Gomez non si è tirato indietro e ha parlato della nuova squadra, dei nuovi compagni, offrendo un assist per il ritorno di de Roon, che in effetti pare molto vicino (si parla di 13 milioni più due di bonus al Middlesbrough, venerdì l’olandese potrebbe essere a Bergamo per le visite mediche).

“Ho sentito Marten” ha detto Gomez “e vuole tornare a Bergamo. E mi auguro che possa rimanere Spinazzola e poter giocare ancora con lui. E’ un’Atalanta con tanti nuovi, però a parte il problema della lingua si stanno inserendo, la squadra gioca a memoria e gioca bene”.

E Gomez non si è tirato indietro anche quando gli è stato chiesto un giudizio sui nuovi: “Mi piace molto Cornelius, sarà una bella sfida con Petagna e sarà da stimolo, aiuterà anche Andrea a fare ancora meglio. Poi mi piace Haas… gli altri? Devono imparare come gioca il mister, anche Palomino lo conoscevo anni fa e mi ha sorpreso, bene”.

La partenza durissima non spaventa il Papu: “Le grandi? Meglio affrontarle subito e poi noi in casa siamo molto forti. Credo che il campionato sarà più equilibrato, la Juve senza Bonucci ha perso qualcosa. Il Milan si è rinforzato e ha preso buoni giocatori, non fenomeni…”. Ma che effetto gli fa vedere Bonaventura, Conti e Kessie già tra i migliori rossoneri? “Bonaventura lo conosciamo, poi il Milan ha fatto bene a investire su giovani come Conti e Kessie”.

E lui, il Papu, cercherà di superare il tetto dei 16 gol dello scorso campionato? “Io voglio aiutare la squadra, fare assist e qualche gol in Europa. Saremo molto impegnati, anche per ripagare l’entusiasmo dei tifosi e naturalmente per l’Europa League, ma” ha concluso “troverò il tempo anche per la Papu dance: qualcosa mi inventerò”.

(Foto Atalanta.it)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.