BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lo stadio è dell’Atalanta: intesa sul parcheggio al Lazzaretto, ma non gratis

Firmato alle 11 di martedì 8 agosto nello studio del notaio Jean Pierre Farhat uno storico rogito: l'Atalanta diventa proprietaria dello stadio di Bergamo

Luca Percassi ha firmato alle 11 di martedì 8 agosto nello studio del notaio Jean Pierre Farhat uno storico rogito: l’Atalanta diventa proprietaria dello stadio di Bergamo. Che quindi, dopo 90 anni, passa dal Comune ai privati, come solo pochi altri impianti calcistici possono vantare (praticamente solo Juventus e Sassuolo).

La società Stadio Atalanta srl che si è aggiudicata il bando di gara  – a cui aveva partecipato anche l’AlbinoLeffe – con un’offerta di 8,6 milioni di euro, ora dovrà versare nelle casse di Palafrizzoni la cifra pattuita meno 2,26 milioni che vanno a pareggiare i lavori eseguiti nel 2015.

Nelle ultime ore è stata raggiunta l’intesa anche sul parcheggio del Lazzaretto: è stata siglata una scrittura a latere di “concessione in uso precario degli spazi del Lazzaretto”. La concessione dura 6 anni, ogni anno la nuova proprietà verserà 25 mila euro di canone a Bergamo infrastrutture .

“Impegno rispettato – commenta il sindaco di Bergamo Giorgio Gori – con la firma di oggi si concretizza – nei tempi che ci eravamo prefissi – un passaggio decisivo per dare alla città uno stadio completamente rinnovato. La scelta dell’Amministrazione, che per prima in Italia ha optato per la vendita dell’impianto, ha trovato riscontro nel coraggioso investimento dell’Atalanta, che in concomitanza con una stagione straordinaria ha voluto regalare ai suoi tifosi la possibilità di veder realizzato un sogno”.

“Lo Stadio di Bergamo è da sempre la casa dell’Atalanta e dei tifosi atalantini. – dichiara il Presidente dell’Atalanta B.C. Antonio Percassi – È una grande soddisfazione esserne diventati finalmente anche i proprietari. Si tratta di un passo fondamentale per il presente ed il futuro del nostro Club. Oggi Bergamo fa la storia, ogni bergamasco dev’esserne orgoglioso. Abbiamo fatto un grande investimento con l’obiettivo di rendere lo stadio più moderno ed accogliente per i nostri tifosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.