BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bolt il Fulmine lascia con una sconfitta: 3° ai Mondiali

La medaglia d'oro è andata all'americano Justin Gatlin con il tempo di 9"92.

Più informazioni su

C’era una volta il Fulmine. Che ora lascia senza agguantare l’oro, in modo del tutto inaspettato. Usain Bolt non ce l’ha fatta: il grande campione giamaicano è solo medaglia di bronzo dopo la finale dei 100 metri al Mondiale di atletica a Londra, l’ultima competizione iridata prima del suo annunciato ritiro.

La medaglia d’oro è andata all’americano Justin Gatlin con il tempo di 9″92. Argento all’altro statunitense Christian Coleman in 9″94. Bolt è arrivato terzo con 9″95.

Dodici anni dopo Helsinki 2005, dunque, sul tetto dello sprint sale di nuovo Justin Gatlin. Il più fischiato dal pubblico si mette al collo la medaglia più preziosa, mentre sullo stadio Olimpico cala il silenzio.

Il Fulmine lascia con una sconfitta, e a succedergli non è un giovane ma un velocista più vecchio di lui. Il 35enne Gatlin riesce nell’impresa che aveva fallito due anni fa a Pechino e l’anno scorso a Rio, superando sul filo di lana il 21enne connazionale Christian Coleman.

In ogni caso Bolt non cambia idea: si ritira come annunciato: “Sono deluso, mi aspettavo di vincere ma sono partito ancora male, poi ci ho provato ma…”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.