BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Salvini: “Bergamo merita un sindaco migliore di Gori” fotogallery

"Bergamo merita un sindaco migliore di Gori". Sono queste le durissime parole di Matteo Salvini verso il primo cittadino bergamasco e probabile candidato alla carica di presidente di Regione Lombardia.

“Bergamo merita un sindaco migliore di Gori”. Sono queste le durissime parole di Matteo Salvini verso il primo cittadino bergamasco e probabile candidato alla carica di presidente di Regione Lombardia.

Matteo Salvini a Caravaggio

Presente alla festa della Lega Nord di Caravaggio, il leader del Carroccio non le manda certo a dire al primo cittadino di Bergamo, che solamente pochi giorni fa durante un dibattito a Treviglio aveva attaccato l’operato del Presidente della Regione Roberto Maroni, accusandolo, tra le altre cose, di aver voltato le spalle ai Comuni in merito alla questione migranti.

“A Gori posso solo ricordare che lui è pagato per fare il sindaco di Bergamo, e che fa il sindaco per un partito, il PD, che con Monti, Letta, Renzi e Gentiloni ha portato in Italia 700 mila clandestini. Quindi che se la prenda con i suoi “capi” a Roma che gli tirano i fili”.

Il Segretario federale della Lega Nord poi promuove l’operato del “governatur” e del suo team e spiega: “Regione Lombardia sta facendo di tutto per aiutare gli italiani, con le case popolari, il bonus bebè, i contributi per gli affitti e i bonus gratis per gli asili nido. Certo che se tutti la pensano come Gori ogni giorno ne sbarcano mille e i soldi dei lombardi finiscono altrove”.

Infine l’ultima, pesante, stoccata in direzione Palazzo Frizzoni: “Spero che Gori finisca il prima possibile di fare il sindaco di Bergamo e che qualcuno molto più in gamba di lui rilanci questa bellissima città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.