• Abbonati
Il dramma

Erika, mamma di 23 anni, muore durante un’operazione per perdere peso

Si è spenta lo scorso 26 luglio al Policlinico di Ponte San Pietro. Lascia una figlia di soli nove mesi

Lascia nel dolore il marito e una figlia di soli nove mesi. Erika Colombatto, 23 anni, di San Carlo Canavese (Torino) è morta lo scorso 26 luglio al Policlinico di Ponte San Pietro, dove si era fatta ricoverare per sottoporsi a un’operazione di riduzione dello stomaco per la perdita di peso.

E ora, i familiari della giovane, che era diventata mamma di Sofia appena nove mesi fa, vogliono vederci chiaro. “Voglio sapere cosa è successo”, scrive disperato il marito Younes Lhou sulla propria bacheca di Facebook.

Anche perché la ragazza era già stata sottoposta a ben quattro interventi e cinque anestesie. Il suo cuore ha smesso di battere durante l’ultima operazione per la rimozione di un tutore che le avevano messo solo qualche giorno prima. E il referto medico compilato dopo il decesso parla di “arresto cardiaco in sala operatoria”.

Mercoledì si sono svolti i funerali della 23enne a Torino, anche se la sua famiglia era originaria di Cirié, tra il dolore degli stessi familiari che ora chiedono giustizia.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Erika Colombatto
Ponte san pietro
Morta durante un intervento per dimagrire, costituita commissione di esperti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI