• Abbonati
In turchia

Volley non udenti, l’Italia conquista la finale Mondiale con la bergamasca Ilaria Galbusera

Stati Uniti battuti 3-1 in una semifinale a dir poco emozionante che ha visto le azzurre andare sotto 1-0 prima della storica rimonta

Spettacolari, fantastiche, emozionanti. Sono le ragazze della Nazionale italiana di volley non udenti che hanno conquistato il prestigioso pass per la finale del Mondiale degli atleti sordi. Mai nella loro storia le azzurre erano arrivate tanto in alto.

Nella semifinale di mercoledì 26 luglio le ragazze guidate da Alessandra Campedelli hanno battuto gli Stati Uniti, la squadra che secondo i pronostici avrebbe dovuto vincere la manifestazione a mani basse.

Un 3-1 che non lascia spazio a repliche, quello conquistato dalle italiane, che hanno reagito magnificamente allo svantaggio iniziale servendo tre set perfetti che hanno regalato la finalissima.

Nazionale volley non udenti

Nello squadrone di Campedelli figura anche una bergamasca, Ilaria Galbusera, opposto/lato classe 1991.

Ora l’Italia è attesa dal match della vita, venerdì 28 luglio alle 14 contro il Giappone, proprio la formazione che ci ha sconfitto all’esordio.

Nella semifinale spettacolare Alice Tomat da 26 punti. Doppia cifra anche per Vanessa Caboni (12), ma merita una menzione tutta la rosa di un’Italia bellissima e che ci sta regalando emozioni: Alice Calcagni, Claudia Gennaro, Valentina Broggi, Luana Martone, Silvia Bennardo, Federica Biasin, Clara Casini, Simona Brandini e Federica Bruni.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Ilaria Galbusera
Dal quirinale
Mattarella premia la campionessa Ilaria Galbusera: “Impegno e passione per includere le diversità”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI