BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Troppa voglia di Atalanta, allo store in 200 in coda per l’abbonamento: “Io rinuncio” foto

Vendita libera degli abbonamenti al via, e allo store del centro di Bergamo è caos: "Staccano un tagliando ogni cinque minuti e l'attesa è infinita, meglio rinunciare"

“Io ci rinuncio, hanno appena servito il 18 e io ho il 75. È impossibile, non si può fare con una cassa sola”. È solo uno dei commenti dell’arrabbiatissimo signor Alberto, che da Paladina si è recato martedì 25 luglio, come molti altri, all’Atalanta Store di Bergamo per il primo giorno di vendita libera degli abbonamenti per la stagione 2017-’18.

Come ci si poteva aspettare, l’affluenza dei tifosi nerazzurri è stata molto alta. “Sono qui dalle 8.15, e quando sono arrivato c’erano già una trentina di persone” afferma un altro tifoso. Pare però che il negozio non riesca a reggere l’alto afflusso, che alle 11 era di circa 200 persone. “I biglietti arrivano al numero 205 – prosegue Alberto –, ma servono una persona ogni cinque minuti”.

Sembra che il problema, su cui molti concordano, che è causa di questa coda sia l’attivazione di un solo terminale: “Si vede dai fatti che una cassa non è abbastanza, ne servirebbero almeno tre o quattro” spiega un altro tifoso atalantino in attesa del suo turno.

E come se non bastasse, martedì mattina è anche andato in tilt il sistema della Dea Card, rendendo ancora più difficile il lavoro allo store di via Tiraboschi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.