BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Europei su pista, la Valcar fa incetta di medaglie con Balsamo, Consonni, Cavalli, Scarsi e Vece foto

Cinque ori e un bronzo: il team bergamasco ripartirà da questo risultato straordinario per la stagione 2018

Cinque medaglie d’oro e una di bronzo: è questo il bottino conquistato dalle ragazze Valcar-PBM ai Campionati Europei su pista di Anadia (Portogallo) con la maglia della nazionale azzurra diretta dal c.t. Edoardo Salvoldi.

Risultati che danno concretezza e solidità al progetto a lungo termine del team blufucsia che nel 2018 proverà ad alzare ulteriormente il livello della propria squadra elite, mantenendo attivo tutto il vivaio (esordienti, allieve e junior) e proseguendo nell’opera di valorizzazione delle atlete italiane.

Avere gareggiato con cinque atlete (in ordine alfabetico, Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Marta Cavalli, Gloria Scarsi e Miriam Vece) è stato un onore, vincere 5 titoli è stata invece la prova che scommettere sull’Italia non è soltanto “romantico nazionalismo”, ma un concreto investimento sul futuro.

Oltre al talento individuale di Elisa Balsamo, capace di vincere due ori nell’omnium e nell’inseguimento a squadre oltre che un bronzo nella madison in coppia con Rachele Barbieri, ciò che conferma la validità del progetto è la simultanea presenza di tre atlete Valcar-PBM nei due quartetti (under 23 e junior) campioni d’Europa nell’inseguimento a squadre.

Oltre alla già citata Balsamo, sono infatti arrivati gli ori di Marta Cavalli tra le elite e di Chiara Consonni tra le junior; sempre Chiara Consonni è stata anche capace di vincere l’oro nella madison in coppia con Letizia Paternoster.

Non solo. L’elite Miriam Vece è arrivata quinta nella velocità a squadre con Elena Bissolati facendo registrare il nuovo record italiano e poi è giunta sesta nei 500 metri.

Per Gloria Scarsi c’è stata la gioia del debutto internazionale nella corsa a punti, benché lei era stata inserita nel roster come semplice riserva.

La completezza della rosa è dimostrata anche dai risultati di Barbara Malcotti, una junior che non è una pistard, ma che è fin qui la miglior 1°anno d’Italia per numero e qualità di risultati nelle gare su strada.

Domenica infatti la forte scalatrice trentina ha centrato la vittoria nella gara di Sarcedo (VI) piazzandosi sesta assoluta nella gara open (quindi con professioniste) alle spalle della compagna di squadra elite Chiara Zanettin.

Per celebrare queste vittorie così speciali, ogni giorno della settimana (dal 25 al 29 luglio) verranno pubblicate sul sito www.team-valcar.com e sul profilo Facebook con l’hashtag #ValcarWeek una serie di interviste alle atlete blu fucsia per sapere i retroscena delle gare del Campionato Europeo e per capire i progetti futuri delle singole atlete.

Anche se, per ora, la più grande vittoria è apprendere ogni giorno dai genitori di Claudia Cretti che, sebbene la situazione rimanga comunque grave, le condizioni di Claudia stanno migliorando gradualmente. E questa è senza dubbio la notizia più bella che si possa comunicare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.