BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cani al cimitero e sul bus: ecco il nuovo regolamento per gli animali

Il dibattito dell'aula consigliare del Comune di Bergamo si è accalorata nella serata di lunedì 24 luglio su questo nuovo strumento che ha visto maggioranza e opposizione convergere su più punti.

Palazzo Frizzoni dice Sì al nuovo “Regolamento per il benessere e la tutela degli animali”.

Il dibattito dell’aula consigliare del Comune di Bergamo si è accalorata nella serata di lunedì 24 luglio su questo nuovo strumento che ha visto maggioranza e opposizione convergere su più punti.

Otto i documenti di modifica presentati dalla maggioranza e cofirmati da alcuni consiglieri di minoranza. Tra le novità c’è da segnalare il “bonus pappa” – anche se è da individuare la sponsorizzazione – per chi decide di adottare cane o gatto al canile o gattile. Correzione in corso rispetto al testo iniziale: i cani che pesano meno di 5 chili, se portati nel trasportino, non pagheranno il biglietto dell’autobus. Mentre i cani al guinzaglio potranno entrare al cimitero di Bergamo e i cani dei non vedenti saranno esonerati dalla museruola sui mezzi pubblici. Dal regolamento un consiglio, anche se non sarà vietato, di utilizzare il collare a forma di “Y” che stringe e causa danni alle scapole e alla postura del cane.

Alla fine il testo passa all’unanimità. Prova superata per il nuovo “Regolamento per il benessere e la tutela degli animali” presentato dall’assessore all’Ambiente Leyla Ciagà e dalla Garante degli animali Paola Brambilla.

Via libera ad un regolamento che stabilisce nel dettaglio i casi di maltrattamenti, che vieta l’utilizzo di animali per l’accattonaggio, che limita le esposizioni temporanee di animali vivi e che, infine, incentiva della pet therapy. Insomma gli amici a 4 zampe da oggi avranno più tutele, per il loro benessere e per chi li possiede.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.