BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aeroporto, Gori: “Basta voli notturni, sperimentazione rotte falsata” fotogallery

Il sindaco di Bergamo punta il dito contro l'incremento di movimenti sulla pista del Caravaggio e in particolare contro i voli merci che decollano in orario notturno, poi affronta il tema rotte: "Completamente difformi da quelle che abbiamo visto e analizzato in commissione aeroportuale".

“Stop ai voli notturni”: il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori chiede allo scalo di Orio al Serio di “invertire la rotta” sui voli merci che di notte decollano dallo scalo bergamasco.

Gori punta il dito contro l’incremento di movimenti sulla pista del Caravaggio, saliti da una decina a oltre 30 di media nei giorni feriali negli ultimi mesi. Una richiesta per attenuare l’impatto ambientale che Gori accompagna con un’analisi delle rotte che ENAV sta sperimentando a Bergamo.

CLICCA QUI PER LE NUOVE ROTTE

“Sono rotte completamente difformi da quelle che abbiamo visto e analizzato in commissione aeroportuale: la PRNAV – che doveva essere una rotta strumentale e quindi affidata ai computer e che avrebbe descrivere una traiettoria fuori dai centri abitati di Colognola e Azzano – non viene di fatto volata e i tracciati radar che abbiamo visto sono lì a dimostrarlo. La 220 che Arpa ci ha mostrato in Commissione infine è addirittura diversa da quella su cui la stessa Arpa ha eseguito simulazioni nei mesi scorsi. Insomma, non stiamo sperimentando quel che si doveva sperimentare. Sarebbe logico sospendere questa ‘sperimentazione’. Aspettavamo il 26, quando si sarebbe dovuta prendere una decisione in Commissione aeroportuale anche sulla base di cosa risponderanno le compagnie aeree, in particolare Ryanair e Wizzair, che finora non hanno fornito giustificazioni. Due mesi per acquisire le risposte dalle compagnie aeree? Non commento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.