BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scontro nella notte: centauro ferito, lo salva un carabiniere di passaggio foto

Spaventoso incidente nella serata di giovedì 20 luglio a Ghisalba: auto e moto si scontrano, ferito un giovane

Spaventoso incidente nella serata di giovedì 20 luglio a Ghisalba: auto e moto si scontrano, giovane centauro rimane ferito. Grazie all’intervento di un carabiniere non in servizio il motociclista è stato prontamente soccorso.

È successo alle ore 22 sulla provinciale 122 meglio nota come Francesca. Protagonisti dell’incidente due giovani poco più che ventenni. Il primo, di 27 anni, viaggiava con la sua Fiat Punto da Cologno al Serio in direzione Ghisalba, mentre l’altro, di 23 anni, proveniva dal senso opposto a bordo del suo scooter Vespa di grossa cilindrata. A quanto pare il guidatore della vettura avrebbe svoltato a sinistra per immettersi nel vicino distributore di benzina cozzando improvvisamente – per motivi ancora da accertare – con il centauro che stava procedendo nella direzione contraria.

Violento l’urto per il motociclista che ha sbattuto contro il cofano dell’utilitaria tanto da piegarne parte della lamiera.

Caso vuole che pochissimi istanti dopo l’accaduto passasse di lì per caso un carabiniere del nucleo radiomobile di Milano che si trovava in quel momento in abiti civili pronto a raggiungere degli amici residenti in zona. Resosi immediatamente conto della gravità dell’incidente, con il ferito che perdeva abbondante sangue dal capo e dalla gamba, il coraggioso militare ha dapprima aiutato il ragazzo a spostarsi dai rottami dell’auto, avvolgendolo in una coperta termica di sua proprietà, e poi ha allertato i soccorsi che sono prontamente intervenuti.

Trasportato d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, il giovane, nonostante la gravità delle ferite, non si troverebbe in pericolo di vita. Praticamente illeso il guidatore dell’utilitaria.

Sul posto un volante della polizia stradale per effettuare i rilievi del caso e smistare il traffico, intenso nonostante l’ora tarda, che ha subito diversi rallentamenti a causa delle manovre di rimozione dei due mezzi incidentati e dei detriti prodotti a causa del botto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.