BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Duplice omicidio a Bariano, 22 e 25 anni le vittime: trovate da un tossicodipendente fotogallery video

Secondo le prime informazioni l'uomo che li ha trovati privi di vita li stava cercando per acquistare da loro dell'eroina

Hanno 22 e 25 anni e sono di nazionalità marocchina le vittime del duplice omicidio di giovedì 20 luglio a Bariano. I cadaveri di E. A. ed E. N., freddati a colpi di calibro 9, sono stati rinvenuti intorno alle 21 da un tossicodipendente della zona che ha lanciato l’allarme.

Duplice omicidio a Bariano

L’agguato è stato portato a termine in un’area isolata del paese della Bassa, in via Marconi, nei pressi di una località del parco del Serio conosciuta come Tanganì per un vecchio ristorante che ha chiuso da una ventina d’anni.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 per certificare i decessi, oltre ai carabinieri del nucleo investigativo di Bergamo e quelli di Treviglio, coordinati dal sostituto procuratore Davide Palmieri, che hanno avviato le indagini.

Secondo le prime informazioni l’uomo che li ha trovati privi di vita li stava cercando per acquistare da loro dell’eroina. Pare infatti che le due vittime fossero spacciatori e avessero scelto quell’area isolata come base per le attività di spaccio.

Al momento non sono ancora stati rintracciati i familiari dei due marocchini, che si muovevano in treno e in bici. Si tratterebbe di una vera esecuzione. Alcuni abitanti della zona avrebbero sentito gli spari, almeno quattro. L’ipotesi prevalente è quella di un regolamento di conti, forse per vicende di droga.

Sui corpi, rivenuti in un fossato, non risulterebbero segni di colluttazione o di difesa. A terra il giorno dopo rimangono tracce di sangue e un pacchetto di biscotti, probabilmente l’ultima cena dei due.

Video correlati

1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.