BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treviglio, dalle multe con autovelox i soldi per mettere in sicurezza le Provinciali

Ottime notizie per tutti i cittadini trevigliesi, grazie a un accordo con la Provincia di Bergamo verranno utilizzati i soldi accantonati dalle multe degli autovelox locali per sistemare le strade provinciali presenti su suolo comunale.

Ammonta a 510 mila euro la cifra messa a disposizione dalla Provincia per la sistemazione e la messa in sicurezza delle principali strade provinciali che transitando su territorio trevigliese.

I soldi, provenienti dalla quota parte che spetta di diritto alla Provincia per quanto concerne le multe emesse tramite autovelox presenti sulle Provinciali, erano momentaneamente accantonati e in stallo per motivi burocratici mentre ora, grazie a questo patto che verrà spigliato tra i due enti, saranno reinvestiti per la realizzazione di alcune opere pubbliche necessarie a sistemare o riqualificare tratti di strada ammalorati che da tempo necessitano interventi.

L’accordo, che verrà siglato ufficialmente a breve tra il sindaco di Treviglio Juri Imeri e il presidente della Provincia Matteo Rossi, è stato discusso nei giorni scorsi in un incontro avvenuto tra le due parti mentre i primi sopralluoghi per valutare quali siano le aree che più di tutte necessitano di queste opere sono già stati svolti nella giornata di giovedì 13 luglio portando all’attenzione di cinque aree critiche su cui intervenire.

Diverse le strade in cui verranno fatti gli interventi, per un totale di circa sette chilometri di suolo pubblico, che vedranno principalmente la riparazione e la sistemazione di tratti dissestati. La più lunga sarà la via Bergamo, che verrà sistemata per oltre 2 chilometri e fino alla fine del tratto di “competenza” trevigliese, stesso discorso per la via Brignano, che verrà sistemata fino a circa la metà, mentre il restante tratto che si collega al comune di Brignano Gera d’Adda sarà soggetto a riqualifica con fondi regionali come annunciato dall’Assessore Alessandro Sorte qualche settimana fa. Presenti nella lista anche i tratti di via Casirate e via Calvenzano, con la rotonda di via Aldo Moro che subirà un intervento sperimentale di modifica alla segnaletica in modo da renderla più sicura. Novità anche per i residenti di via Pagazzano, da tempo sul piede di guerra per via della pericolosità della strada. Verrà installato nel tratto centrale più a rischio, dove vi è la presenza di numerose abitazioni e di soste per gli autobus, un impianto semaforico intelligente che si attiverà con luce rossa in caso di superamento del limite di 50 chilometri orari previsto sulla Provinciale.

I lavori, che saranno guidati dal comune di Treviglio, vedranno un primo step iniziale legato all’assegnazione delle gare di appalto mentre il termine di inizio delle opere è previsto per i primi giorni di settembre.

“L’incontro fatto in Provincia è servito a stabilire come intervenire nel più breve tempo possibile su queste strade che sono in uno stato di degrado – afferma l’assessore alla Qualità della città Basilio Mangano – il comune di Treviglio, su delega della Provincia, predisporrà così questo tipo di iniziativa. Si tratta di una collaborazione tra le due realtà nonostante siano due colori politici differenti, perchè il bene comune e dei cittadini va al di là delle bandiere politiche, specialmente quando si tratta di viabilità e di sicurezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.