BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sindaco di Orio Colletta: “Rotte? Senza zonizzazione acustica si parla di aria fritta” video

Il primo cittadino di Orio al Serio è stato il quarto ospite della rubrica “Dillo al sindaco”, il nuovo appuntamento di Bergamonews che porta in redazione un sindaco dell’hinterland bergamasco per un’intervista in diretta

Alessandro Colletta, sindaco di Orio al Serio, è stato il quarto ospite della rubrica “Dillo al sindaco”, il nuovo appuntamento di Bergamonews che porta in redazione un sindaco dell’hinterland e della Bergamasca per un’intervista in diretta Facebook.

Alessandro Colletta

Il tema caldo, per quanto riguarda il Comune di Orio, è quello della sperimentazione delle nuove rotte aeree, che stanno creando non pochi disagi ai cittadini dei Comuni dell’hinterland aeroportuale a causa delle emissioni sonore.

Il primo cittadino di Orio è anche coordinatore del tavolo dei sindaci dei Comuni che gravitano attorno allo scalo bergamasco, e venerdì 14 luglio ha protocollato una lettera al prefetto Elisabetta Margiacchi per chiedere un incontro sulle problematiche ambientali riguardanti l’aeroporto (leggi qui l’anticipazione di Bergamonews).

“La lettera è stata sottoscritta dalla Provincia di Bergamo e da tutti i sindaci ai quali è stata inoltrata, tranne quello di Bergamo”, afferma Colletta. La ragione? “Il Comune ha chiesto che all’incontro non fossero presenti i rappresentanti dei comitati aeroportuali, gli stessi che mi hanno sollecitato per contattare il prefetto”.

Dopo l’incontro tenutosi giovedì in Commissione aeroportuale, durante il quale si è deciso di continuare la sperimentazione in attesa dei riscontri delle compagnie aeree Ryanair e Wizz Air, il tavolo dovrebbe riunirsi nuovamente il 26 luglio: “All’ordine del giorno ci sarà l’avvio del procedimento di zonizzazione acustica – spiega Colletta -. Un argomento che finora è passato in secondo piano, ma che rappresenta l’unico strumento a disposizione dei sindaci per poter eventualmente sanzionare o verificare il corretto impatto acustico sui territori. Finché questo non verrà realizzato parliamo di aria fritta”.

Per tutte le altre domande e risposte clicca QUI.

Leggi anche:

L’INTERVISTA AL SINDACO DI SERIATE, CRISTIAN VEZZOLI

L’INTERVISTA AL SINDACO DI DALMINE, LORELLA ALESSIO

L’INTERVISTA AL SINDACO DI TORRE BOLDONE, CLAUDIO SESSA

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.