BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Adabra vince la prima edizione del premio E-Qube Startup Challenge

La competizione per idee d’avanguardia nel campo dell’innovazione ha incoronato Adabra (clicca qui). L’azienda con sede ad Arezzo e Milano ha vinto la prima e-qube challenge lanciata da Estra in collaborazione con Biba Venture Partners per premiare le migliori start up italiane e internazionali.

A concorrere sono stati in 230 da quattro continenti, tutti con idee legate all’Internet delle Cose, Customer Experience, Case ed edifici intelligenti, Efficienza energetica, Energie rinnovabili, Smart cities, Big Data e Business Analytics: temi che disegnano il mondo del futuro.

Adabra, la start up vincitrice, ha presentato una piattaforma capace di organizzare e coordinare le attività di marketing aziendale attraverso i canali online e offline in tempo reale. Il primo premio è stato di 30mila euro.

Sul secondo gradino del podio della e-qube Challenge la Vertical m2m: sede a Parigi, ha sviluppato una piattaforma di Internet delle Cose in grado di unificare la gestione di tutti gli apparecchi attraverso un unico canale. Il premio assegnato a questa startup è di 20.000.

Medaglia di bronzo per Datumize, azienda con sede a Barcellona, che ha sviluppato una soluzione altamente innovativa che permette alle aziende di sfruttare i cosiddetti Dark Data, ossia tutte le informazioni inutilizzate. A Datumize il terzo premio del valore di 10.000 euro.

“Le tre startup vincitrici e tutte le idee pervenute- spiega Francesco Macrì, Presidente del Gruppo Estra- ci confermano l’importanza di continuare a investire in progetti come e-qube. Estra vuole essere al contempo promotore e partner di innovazione per configurarsi sempre più come multiutility all’avanguardia e per ampliare i propri servizi per i cittadini, che rappresentano da sempre il motore dei nostri processi di sviluppo e del nostro impegno quotidiano. Continueremo in questa direzione per assicurare il meglio a tutti i nostri clienti e per rendere il nostro Paese sempre più competitivo.”

“I numeri delle startup che hanno partecipato a questa call dimostrano l’esistenza di molte idee innovative in ambiti ad alto valore aggiunto, come le aree di interesse di questo bando. Per noi – dichiara Alberto Ratti, Managing Partner di BIBA Venture Partners – è importante dare spazio a realtà emergenti che un domani potranno avere un ruolo di grande impatto sulle vite delle persone e sul business delle aziende, per questo abbiamo deciso di mettere a disposizione di Estra la nostra grande competenza in materia di corporate venturing.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.