Quantcast
Al ministero l'incontro preparatorio al G7 Agricolo di Bergamo - BergamoNews
14-15 ottobre

Al ministero l’incontro preparatorio al G7 Agricolo di Bergamo

Tra i delegati di Giappone, Francia, Germania, Canada, Regno Unito, Stati Uniti d’America e Unione europea, oltre ai rappresentanti della Fao, Ocse, Ifad e World Food Programme

Al ministero delle Politiche agricole si è tenuto mercoledì l’incontro preparatorio in vista del G7 agricolo di Bergamo (14-15 ottobre 2017) tra i delegati di Giappone, Francia, Germania, Canada, Regno Unito, Stati Uniti d’America e Unione europea, oltre ai rappresentanti della Fao, Ocse, Ifad e World Food Programme.

Al centro del confronto, i due temi principali del G7 in programma a ottobre: la tutela degli agricoltori dalle crisi, dovute anche alle calamità naturali e ai cambiamenti climatici; le migrazioni e la sicurezza del cibo per una popolazione mondiale in crescita.

“Le crisi di settore che stiamo vivendo – afferma il ministro Maurizio Martina – non sono più dovute solo al mercato ma anche ai fenomeni naturali come i terremoti e ai cambiamenti climatici. Questo ci impone una riflessione e ci spinge ad agire da subito per fornire strumenti concreti ai nostri agricoltori e tutelare il loro reddito. Questi primi momenti di confronto – sottolinea ancora – ci danno la misura di quella che sarà la discussione vera e propria a Bergamo e di quello che è l’impegno di tutti i Paesi. L’attualità ci dice che – conclude il ministro – è il momento delle risposte. E mi riferisco anche ad un’altra grande questione globale, quella delle migrazioni, che saranno al centro anche della giornata mondiale dell’alimentazione della Fao di quest’anno. Da Bergamo arriverà il contributo italiano e del G7 agricolo anche in coerenza con l’appuntamento di Taormina”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI