BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Caduta al Giro per Claudia Cretti: “Condizioni critiche ma stabili, rimane in prognosi riservata”

L'ospedale di Benevento ha diramato un bollettino medico sulle condizioni della 21enne di Costa Volpino rimasta coinvolta in una terribile caduta nella settima tappa del Giro d'Italia femminile.

“La paziente è ricoverata in Neurorianimazione in condizioni neurologiche critiche ma stabili, la prognosi rimane riservata”: così il bollettino medico dell’ospedale Rummo di Benevento sulle condizioni di Claudia Cretti, la ciclista 21enne di Costa Volpino caduta giovedì nel corso della settima tappa del Giro d’Italia femminile: l’atleta del team Valcar-PBM è scivolata sull’asfalto attorno al sessantesimo chilometro della Isernia-Baronissi, in un tratto di discesa dove la velocità si avvicinava ai 90 chilometri orari.

Una lunga scivolata fino all’impatto, violentissimo, col capo contro un guard rail: immediato il trasferimento in ospedale dove sue condizioni sono apparse subito gravissime.

Ricoverata in prognosi riservata nel reparto di neurorianimazione all’ospedale Rummo, Claudia è stata sottoposta a un lungo e delicato intervento chirurgico: ha subito un grave trauma cranico e attorno a lei si sono stretti appassionati e addetti ai lavori.

La sua squadra ha ringraziato su Facebook tutti coloro che hanno dimostrato vicinanza e rispetto per la 21enne di Costa Volpino, annunciando che le compagne del Team Valcar di Bottanuco saranno comunque al via dell’ottava tappa del Giro Rosa.


Il bollettino completo:

Questo bollettino medico è stato autorizzato dai genitori dell’atleta Claudia Cretti, vittima di un incidente ciclistico avvenuto il 06/07 durante una tappa del Giro d’Italia femminile e redatto dagli attuali medici curanti della paziente delle Unità operative di Neurochirurgia e Neurorianimazione dell’A.O. “Rummo” di Benevento.

Nell’incidente la signorina Cretti ha subito, tra l’altro, un trauma cranico grave le cui lesioni (contusioni multiple ed ematomi) si sono manifestate, ai controlli TAC seriali immediatamente eseguiti dall’evento, rapidamente evolutive.
Pertanto è stata in urgenza sottoposta, nella pomeriggio di ieri (giovedì 6 luglio ndr), ad intervento neurochirurgico di estesa “decompressione osteodurale” sinistra e di evacuazione di ematoma epidurale a destra.
Attualmente la paziente è ricoverata in Neurorianimazione in condizioni neurologiche critiche ma stabili ed è sottoposta, tra l’altro, a trattamenti specifici per la prevenzione del danno secondario neurologico come il coma farmacologico e la ipotermia indotta.
La pressione intracranica monitorata in continuo risulta al momento sotto controllo.
Dalle ulteriori indagini eseguite non risultano altre lesioni degne di nota se non la frattura della clavicola destra.
A circa 24 ore dal drammatico evento le condizioni di Claudia se pur stabili permangono critiche e preoccupanti e la “prognosi” resta riservata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.