BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A 80 anni torna a Treviglio: “Voglio rivedere la cascina dove sono nato”

La curiosa vicenda di Giuseppe Colombo, 80enne oggi residente a Legnano: "La città è cambiata molto, ma è sempre molto bella: tranquilla e con una certa signorilità"

Una curiosa storia arriva da Treviglio, dove il signor Giuseppe Colombo, residente a Legnano ma bergamasco di nascita, torna a distanza di quasi 80 anni per visitare il cascinale dove è nato e dove ha vissuto nel primo periodo della sua vita.

Abbigliamento curato, sorriso sul volto e rigorosamente accompagnato dall’amata moglie il signor Colombo si aggirava oggi, mercoledì 5 luglio, per le strade di Treviglio, alla ricerca di qualche informazione in merito alla sua famiglia e alla cascina Camporicco – che si trova tra Treviglio e Caravaggio – dove è nato e di cui possiede solo un lontano ricordo.

Trasferitosi in gioventù a Villa Cortese, nelle vicinanze di Legnano, a causa della guerra, l’intraprendente Giuseppe ha vissuto una vita avventurosa, che lo ha portato a viaggiare per l’Italia e l’Europa in cerca delle radici della sua famiglia. Dopo essere stato in Francia alla ricerca di alcuni parenti ecco che questa volta torna nel suo “paesello” diventato ora una florida e viva città.

“Treviglio è cambiata davvero molto da quando la viveva la mia famiglia – spiega un sorridente Giuseppe mentre ammirava la Basilica locale – però si respira ancora l’aria agricola di un tempo. Mi piace davvero molto come è la città oggi, tranquilla e con una certa signorilità. Vedo tanta gente in bicicletta passeggiare per il centro, cosa che per me, che ora abito a Legnano, è alquanto insolita. La mia visita però è legata alla casa dove sono nato, ci tenevo a rivederla dopo tutti questi anni”.

Non si tratta della prima visita per Giuseppe in quel di Treviglio, in passato aveva già fatto tappa nella capitale della Bassa per una cena tra conoscenti, ma si tratta della prima volta che torna per riabbracciare la casa che gli ha dato i natali anni or sono.

Non si sa se il nostro nostalgico Giuseppe sia già partito alla volta di Legnano, ma voci dicono che sia stato visto aggirarsi nelle vicinanze della “sua” cascina con l’aria spensierata di chi, in quei momenti, riviveva gli anni belli della propria gioventù.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.