BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Assegnò per primo il cartellino verde, ma il fischietto bergamasco torna in Lega Pro

Nonostante sia stato il primo ad assegnare un “cartellino verde”, Marco Mainardi non è stato confermato per la serie cadetta - come si legge nel comunicato FIGC- per “motivate valutazione tecniche”.

Dopo un solo anno di serie B l’arbitro bergamasco Marco Mainardi, nonostante sia stato il primo ad assegnare un “cartellino verde”, non è stato confermato per la serie cadetta – come si legge nel comunicato FIGC – per “motivate valutazione tecniche”. Retrocesso, torna ad arbitrare in Lega Pro.

Non è bastato il primo “cartellino verde”, assegnato nello scorso campionato dall’arbitro di Bergamo Marco Mainardi all’attaccante del Vicenza, Cristian Galano, in occasione della gara Virtus Entella-Vicenza, per confermare l’arbitro bergamasco nella serie cadetta per la prossima stagione calcistica.

Cartellino rosso, a grande sorpresa, per Mainardi perché la Commissione arbitrale ha dismesso dalla serie cadetta soltanto il fischietto bergamasco, dopo appena un anno di permanenza nel ruolo, “per motivate valutazione tecniche” si legge nel comunicato “Formazione dei ruoli arbitrali nazionali per la stagione sportiva 2017/2018” che ha reso noto l’elenco dei direttori di gara.

Il cartellino verde, invece, è un riconoscimento istituito dalla Lega B, in collaborazione con l’AIA e la CAN B (commissione arbitri nazionale), finalizzato a segnalare al termine delle partite gesti non ordinari, ma speciali ed esemplari.

Durante la gara valida per la 7/a giornata del campionato di serie B, “All’8 minuto del secondo tempo – si legge sul comunicato di legaserieb.it – l’arbitro fischia un calcio d’angolo in favore dei lanerossi, ma Galano segnala che il pallone non ha subito alcuna deviazione, trattandosi quindi di rimessa dal fondo a favore della squadra avversaria”. Un gesto apprezzato dall’arbitro di gara Mainardi che gli è valso il primo cartellino verde nel calcio italiano.

Confermato, in Serie A, Mario Mazzoleni che ha iniziato ad arbitrare nella massima serie dal 2004, in occasione della partita Reggina-Livorno. Il 20 dicembre 2010 viene ufficializzata la sua nomina ad arbitro internazionale, a partire dal 1º gennaio 2011. Confermato come assistente arbitrale, in Serie A, Giacomo Paganessi, classe 1977, arbitro dal 1995 e in Serie B Marco Bresmes, classe 1985, arbitro dal 2001.

Confermato in Lega Pro Diego Provesi di Treviglio, l’assistente arbitrale Cosimo Cataldo, classe 1989, arbitro dal 2004, e Marco Ceccon di Lovere.

Ecco l’organico ufficiale dei ventitre arbitri protagonisti nella Serie A 2017/2018:

ABISSO Rosario Palermo

BANTI Luca Livorno

CALVARESE Gianpaolo Teramo

DAMATO Antonio Barletta

DI BELLO Marco Brindisi

DOVERI Daniele Roma 1

FABBRI Michael Ravenna

GAVILLUCCI Claudio Latina

GIACOMELLI Piero Trieste

GUIDA Marco Torre Annunziata

IRRATI Massimiliano Pistoia

MARESCA Fabio Napoli

MARIANI Maurizio Aprilia

MASSA Davide Imperia

MANGANIELLO Gianluca Pinerolo

MAZZOLENI Paolo Bergamo

ORSATO Daniele Schio

PAIRETTO Luca Nichelino

PASQUA Fabrizio Tivoli

RIZZOLI Nicola Bologna

ROCCHI Gianluca Firenze

TAGLIAVENTO Paolo Terni

VALERI Paolo Roma 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.