Quantcast
Bossetti sbotta in aula: "Non posso sentire queste idiozie" - BergamoNews
Il processo d'appello

Bossetti sbotta in aula: “Non posso sentire queste idiozie”

È lo sfogo di Massimo Bossetti in aula durante il processo d'appello per l'omicidio di Yara Gambirasio, dopo la sentenza dello scorso luglio che lo aveva visto condannato all'ergastolo

“Non posso stare qua a sentire certe idiozie”. È lo sfogo di Massimo Bossetti in aula durante il processo d’appello per l’omicidio di Yara Gambirasio, dopo la sentenza dello scorso luglio che lo aveva visto condannato all’ergastolo.

Il carpentiere di Mapello ha iniziato ad agitarsi durante l’esposizione del procuratore generale Marco Martani, e in particolare mentre si parlava delle fibre ritrovate sugli indumenti di Yara: secondo l’accusa riconducibili a quelle dei sedili del suo furgone.

Bossetti si è alzato scuotendo il capo ed è stato dapprima calmato da una guardia giurata; poi ha sbottato nuovamente alzando la voce: “Non posso stare qua a sentire queste idiozie”.

Il presidente della Corte Enrico Fischietti lo ha richiamato invitandolo a sedersi e ad assistere in modo composto e silenzioso all’udienza.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI