BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Si chiude la vicenda dell’omicidio di Chiara Poggi: Stasi condannato a 16 anni

La Cassazione ha stabilito in via definitiva la colpevolezza di Alberto Stasi per l'omicidio della fidanzata Chiara avvenuto il 13 agosto 2007.

In seguito alla richiesta della difesa di riaprire il processo d’appello bis, la Cassazione conferma la condanna dell’ex fidanzato di Chiara Poggi a 16 anni.

La Cassazione ha stabilito in via definitiva la colpevolezza di Alberto Stasi per l’omicidio della fidanzata Chiara avvenuto il 13 agosto 2007. Già il Procuratore generale della Cassazione Roberto Aniello aveva espresso la sua disapprovazione sull’istanza di scarcerazione, così come hanno fatto anche i legali della parte civile della famiglia Poggi.

La decisione dei giudici della suprema corte mette fine alla vicenda giudiziaria.

Per il delitto avvenuto nel 2007 Stasi era stato assolto nei primi due gradi di giudizio, ma la Cassazione aveva annullato il suo proscioglimento e nell’appello Bis del 2014 il ragazzo era stato condannato. Solo dopo quasi 8 anni arriva la condanna definitiva per l’ex studente della Bocconi, detenuto nel carcere di Bollate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.