BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il mercato degli ascensori torna a salire, Zappa: “Export in crescita”

Roberto Zappa, Presidente del CDA del Gruppo Sematic e Presidente del Gruppo Industriali Metalmeccanici di Confindustria Bergamo annuncia "dopo il crollo a causa della crisi, il mercato ascensoristico torna a salire".

Italia al secondo posto nell’export mondiale, ma una buona crescita si registra soprattutto nel mercato interno. Roberto Zappa, Presidente del CDA del Gruppo Sematic e Presidente del Gruppo Industriali Metalmeccanici di Confindustria Bergamo annuncia “dopo il crollo a causa della crisi, il mercato ascensoristico torna a salire”.

Il mercato ascensoristico italiano torna ad avere un risultato positivo, dopo il passaggio da circa 18-20 mila impianti venduti nel 2008 ai 7 mila nel 2015. L’Italia, il paese con più ascensori al mondo (circa 850 mila quelli attivi), si avvia a chiudere il 2017 consolidando i buoni risultati ottenuti negli ultimi due anni. Il giro di affari stimato è di circa 2.3 miliardi di euro, con una risalita rispetto allo scorso anno del 2.5%.
Mercato, quello degli ascensori, mitigato dall’obbligo per legge della manutenzione agli impianti.

Buoni risultati anche per quanto riguarda l’export, che ha registrato un +2,8% rispetto al 2016, per un giro d’affari di 957 milioni.
La crescita ha avuto esito positivo grazie soprattutto alla tenuta costante della domanda europea. D’altra parte il mercato extra-europeo ha dato segnali più deboli.

In Italia le aziende del settore (tra cui progettazione, costruzione, installazione, riparazione e manutenzione di impianti) sono circa 1500 per un valore totale di 23 mila lavoratori. Tra queste realtà circa due terzi hanno meno di dieci addetti, un terzo meno di cinquanta. Si tratta quindi di piccole imprese, che si trovano a confrontarsi con quattro filiali delle più importanti multinazionali del settore: Schindler, Kone, ThyssenKrupp e Otis.

L’industria italiana inoltre è il secondo esportatore mondiale di tecnologie ascensoristiche nel loro complesso con circa il 10%. Prima la Cina con più del 25% del mercato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.