BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Enac chiede a Sacbo spiegazioni sulle rotte: perché diverse da quanto previsto?

L'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile scrive all'aeroporto di Orio al Serio e a Enav: "Perché non è iniziata la sperimentazione?"

Non si placano polemiche e questioni sulle rotte dei voli in partenza dall’aeroporto di Orio al Serio Il Caravaggio.

Martedì 27 giugno, dopo il botta e risposta tra l’ex sindaco di Treviolo Gianfranco Masper e il primo cittadino di Bergamo Giorgio Gori, è scesa in campo anche l’Enac con una lettera inviata a Sacbo, Enav e a due compagnia aeree che operano all’aeroporto Il Caravaggio con la quale è stato chiesto perché non siano ancora seguite le rotte decise in Commissione Aeroportuale lo scorso marzo.

La fase di sperimentazione sarebbe dovuta iniziare il 22 giugno: Enac, visti gli scostamenti delle rotte dei voli rispetto a quanto deciso, ha chiesto se ci fossero particolari motivi che stiano impedendo l’utilizzo delle nuove rotte, e se le compagnie interessate abbiano informato gli equipaggi delle rotte che dovrebbero seguire.

Quella di Enac, dunque, è stata una richiesta di approfondimento.

Lunedì 26 giugno, dopo lo scoppio delle prime polemiche sulle rotte, era stato il sindaco di Bergamo Gori il primo a scrivere ad Enac (unitamente a Enav e Sacbo) per chiedere spiegazioni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.