BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La prova costume spaventa i bergamaschi, i rimedi? Palestra e jogging

Giugno è il mese della presa di coscienza: si è stati fermi un po' troppo a lungo, la pancetta si vede ed è giunto il momento di rimediare.

Anche quest’anno la prova costume è alle porte e mette all’erta i bergamaschi di tutte le età.

Come ogni estate i chili di troppo impauriscono, si registra una maggiore affluenza nelle palestre e si notano molti improvvisati runners per le strade e nei parchi cittadini. Giugno è il mese della presa di coscienza: si è stati fermi un po’ troppo a lungo, la pancetta si vede ed è giunto il momento di rimediare.

Nel 2016 quasi il 9% dei bergamaschi risultava affetto da obesità, percentuale che supera la media nazionale (7% gli obesi in Italia) e che è stimata in costante aumento. E allora si corre ai ripari, e si corre nel vero senso della parola.

Addominali, pettorali e braccia i punti più interessati agli uomini. Addominali, glutei e gambe per le donne.

Alessio Rota di Enjoy Club di Dalmine spiega: “le persone in sovrappeso che si iscrivono in palestra a giugno con la giusta motivazione, riescono a perdere anche 10 chili in tre mesi, ma il lavoro non può limitarsi alla sola estate. Noi consigliamo comunque corsi più lunghi, da 6 a 12 mesi”.

Esistono due tipologie degli aspiranti palestrati estivi: i ragazzi che terminano a giugno gli allenamenti del proprio sport e che si concentrano ora più sul proprio fisico in vista delle vacanze e i sognatori che affollano le palestre in cerca di qualche miracolo per il proprio girovita.

Quest’ultima è la categoria di maggiore rilevanza nelle iscrizioni delle palestre bergamasche a giugno sebbene “rispetto a dieci anni fa la situazione è nettamente migliorata. L’allenamento è oggi parte integrante della routine giornaliera delle persone, che prestano molta più attenzione alla loro salute anche durante l’anno” afferma Matteo Rossi, responsabile fitness del CUS di Dalmine.

palestra

Motivazione deve essere la parola chiave. Non sempre si riescono ad ottenere subito i risultati sperati e tre mesi sono relativamente pochi rispetto a un lavoro che può essere svolto tutto l’anno. Quindi la soluzione è non demordere e, terminata l’estate, proseguire gli allenamenti in palestra. Spesso, proprio per incentivarli vengono proposte ai nuovi clienti offerte e formule speciali.
Per esempio sia per le palestre Fit624 in via Borgo Palazzo a Bergamo che per Hello Fit di via Camozzi a Bergamo esistono promozioni se l’iscrizione avviene nel mese di giugno.

palestra

Luigi ed Eddy della Hello Fit di Bergamo.

Segnalano però le palestre che, parallelo alle nuove iscrizioni di giugno, sportivi che frequentano per tutto l’anno la palestra, con l’arrivo dell’estate smettano di andarci o riducano le sessioni di allenamento.
Perché? A quanto sembra la colpa è del caldo. Anche se i sistemi di condizionamento nelle palestre sono funzionanti l’aumento delle temperature non stimola l’allenamento in spazi chiusi.
Per questo sono preferiti gli esercizi in aree aperte. Il parco della Trucca al primo posto, ma anche il parco Suardi, il parco Callioni a Treviolo e il parco dei gelsi a Lallio. Per il jogging anche il percorso sulle mura è molto gettonato, così come l’anello al quartiere Baio a Gorle.

Il jogging è l’attività più diffusa, naturalmente nelle prime ore della mattina o nel tardo pomeriggio/sera, proprio per evitare l’allenamento quando le alte temperature sono al loro picco. Praticabile da tutti, la corsa è l’attività perfetta per bruciare calorie e quindi preparasi al meglio per l’estate. Molti scelgono in alternativa il nuoto o il ciclismo, efficaci allo stesso modo.

Ma anche per questi sport vale lo stesso discorso, non saranno di certo sufficienti i soli tre mesi estivi per ottenere i risultati sperati. La prova costume può essere la motivazione iniziale, anche se per tenersi in forma tutto l’anno è necessario un allenamento costante oltre che, naturalmente, un’adeguata alimentazione.

Come avviene per quanti frequentano la Individual Training di via Camozzi a Bergamo che non aspettano i mesi estivi per rimettersi in forma.

palestra

Roberta Longhi della palestra Individual Training

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.