Quantcast
Al centrodestra tutte le città lombarde: si fa ardua la corsa di Gori per il Pirellone - BergamoNews
Ballottaggi

Al centrodestra tutte le città lombarde: si fa ardua la corsa di Gori per il Pirellone

La strada che si presentava già in salita per il sindaco di Bergamo, ora, dopo i ballottaggi, si fa ancor più ostica.

La strada che si presentava già in salita, ora, dopo l’esito finale delle amministrative in Lombardia, si fa davvero ostica per il sindaco di Bergamo pronto alla sfida per la presidenza del Pirellone. Il centrodestra ha fatto il pieno infatti nei grandi centri lombardi al ballottaggio, conquistando i Comuni di Sesto San Giovanni, Monza, Como e Lodi.

Il centrosinistra ha registrato la sconfitta anche di entrambi i sindaci uscenti, quello di Sesto e quello di Monza. E brucia la vittoria dell’esponente del centrodestra nella Stalingrado d’Italia.

Se fino a ieri, nelle analisi delle strategie, la campagna di Giorgio Gori e del Partito democratico per battere il già forte Roberto Maroni, si doveva costruire soprattutto nelle valli e nei paesi lombardi dove la Lega ha il proprio bacino di voti, adesso molto sembra cambiato e ancor più arduo. Perché la rinsaldata alleanza dei lumbard con la rinata Forza Italia rende necessario concentrarsi anche nella riconquista dei consensi nelle città.

Vero che anche nella sua prima battaglia amministrativa, alla conquista di Bergamo, Gori partiva indietro e che tre anni da primo cittadino hanno visto la sua popolarità crescere a vista d’occhio anche fuori dalla città, ponendolo in alte o altissime posizioni nelle classifiche dei sindaci più amati.

Ma è anche vero che nel 2014 era accompagnato dall’onda lunga di un Pd pigliatutto, con un leader nazionale, Matteo Renzi, che pareva invincibile, al contrario di oggi.

Insomma, una mission quasi impossible. Una sfida coraggiosa, al limite dell’audacia. Con sviluppi tutti da seguire.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI