BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Abbraccio della Presolana: il 9 luglio la cordata da record mondiale

L'iscrizione si può ancora fare sul sito cordatadellapresolana.orobie.it: berretta, guanti, crema solare e kway sono consigliati

Manca sempre meno all’abbraccio alla Presolana, una cordata da record mondiale lungo i sentieri della regina delle Orobie. La data da appuntare sul calendario è quella del 9 luglio 2017; in caso di pioggia o condizioni meteo sfavorevoli l’evento sarà rimandato alla domenica successiva, ovvero il 16 luglio.

La manifestazione è organizzata dall’Unione Bergamasca delle Sezioni del Club Alpino Italiano, dalla Provincia di Bergamo e dall’Associazione Nazionale Alpini della Sezione di Bergamo.
Una cordata lunga 20 km, alla quale ogni partecipante dovrà agganciarsi con i moschettoni per abbracciare la tanto amata quanto temuta Presolana, alta 2521 metri.

Ogni partecipante riceverà un kit nel quale potrà trovare: fettuccia, moschettone, maglietta commemorativa e marsupio; al momento dell’iscrizione, che si potrà effettuare tramite il sito cordatadellapresolana.orobie.it, le persone sono invitate a indicare il campo avanzato (tra i 18 prestabiliti) che si preferisce raggiungere in occasione della cordata. Questa scelta deve essere effettuata in base alla propria preparazione e a quella del gruppo, a seconda del grado di difficoltà del percorso e del versate dal quale si intende raggiungere la zona.

Ovviamente, per la buona riuscita di questa fantastica ed emozionante cordata, vi è un regolamento da seguire; per ragioni di sicurezza le persone devono evitare di uscire dal tracciato prestabilito e non bisogna allontanarsi dal percorso finché non verrà dato il via libera da parte dell’organizzazione. Tutti i partecipanti sono invitati a rispettare le disposizioni dei Responsabili del Campo Avanzato, dei Capicordata ed è necessario aiutare le persone in difficoltà e segnalare eventuali problemi, in modo da ricevere un’assistenza qualificata.

Le condizioni meteo in montagna possono cambiare da un momento all’altro, per questo motivo è importante portare un abbigliamento e un equipaggio consono; meglio essere muniti anche di berretta, guanti, crema solare e kway.

Il tutto deve svolgersi in perfetta armonia con l’ambiente e, quindi, per rispettare la natura circostante, la flora e la fauna i rifiuti devo essere riportati a valle.

Per abbracciare la Regina delle Orobie è tutto pronto e il 9 luglio il sogno della cordata da record mondiale diventerà realtà.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.