BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Yara, al processo d’appello per Bossetti il giudice vieta le telecamere foto

Il presidente della Corte d'assise d'appello di Brescia vieta riprese video, audio e fotografiche nell'aula dove si svolgerà il processo per l'omicidio di Yara Gambirasio che vede imputato Massimo Bossetti.

Il presidente della Corte d’assise d’appello di Brescia vieta riprese video, audio e fotografiche nell’aula dove si svolgerà il processo per l’omicidio di Yara Gambirasio che vede imputato Massimo Bossetti. Il presidente motiva così il suo divieto: “non risulta sussistere un interesse sociale particolarmente rilevante alla conoscenza del dibattimento”.

Una decisione che apre un dibattito sul modo in cui i media hanno affrontato la tragedia di Yara Gambirasio e che non permette a tutti di assistere ad un processo pubblico che viene celebrato in un’aula di giustizia in Italia.

È bene ricordare che in un processo d’appello non sfilano testimoni ma intervengono solamente gli avvocati e i magistrati. Vietando l’accesso alle telecamere si censura il diritto a una completa e moderna informazione.

appello

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.