BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nembro sostenibile: apertura al pubblico della centrale idroelettrica

La centrale idroelettrica Italgen, fondata nel 1931 in via Kennedy sul confine tra Nembro e Villa di Serio.

Trasporta mediamente più di 6.000 litri d’acqua al secondo. In un giorno produce energia sufficiente a tenere accese tutte le luci di una scuola per 6 mesi. Ed è tutta energia sostenibile.

Stiamo parlando della centrale idroelettrica Italgen, fondata nel 1931 in via Kennedy sul confine tra Nembro e Villa di Serio. Sabato alle 11.30 ha imbandito un piccolo banchetto all’ombra di alcuni gazebo e ha aperto le sue porte al pubblico, organizzando delle visite guidate.

In parole povere, una parte dell’acqua del Serio viene direzionata in un canale e produce energia facendo girare delle turbine. Poi viene reimmessa nel fiume, pulita dai rifiuti. A spiegarcelo è Sebastiano Santoro, capo della centrale e nostra guida.

L’obiettivo di questa iniziativa, spiegato nel volantino che la pubblicizzava, sarebbe quello di “rafforzare il legame con la comunità locale e con quanti sono interessati a conoscere la nostra realtà aziendale e il nostro impegno per lo sviluppo sostenibile, la qualità, la tutela dell’ambiente e la sicurezza nei luoghi di lavoro”.

Centrale Italgen di Nembro
Centrale Italgen di Nembro
Centrale Italgen di Nembro

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.