BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I Rotary del distretto 2042 in congresso a Bergamo nel ricordo di Pietro Giannini fotogallery

I Rotary del Distretto 2042 si sono dati appuntamento sabato 24 giugno alla Fiera di Bergamo per il loro quarto congresso distrettuale, dal titolo “L’avventura delle eccellenze rotariane”: un evento organizzato a fondo dal Governatore Pietro Giannini del Rotary Club Bergamo Città Alta, recentemente scomparso.

E l’evento è stato un modo per ricordarlo nel migliore dei modi, con momenti di profonda commozione quando sul palco è salita la figlia Paola Luchsinger e quando, dopo aver ricordato i risultati del mandato di Pietro, la sala non ha potuto fare a meno di tributarli una grande standing ovation.

I lavori si sono aperti alle 9.20 con il sindaco di Bergamo Giorgio Gori che ha fatto gli onori di casa: “Sono qui rappresentati i 46 Rotary della fascia pedemontana – ha sottolineato – Mi piace ricordare ciò che gli amici rotariani di Bergamo hanno fatto per la città, con la loro costante partecipazione a BergamoScienza, con l’organizzazione della cena sospesa che ha coinvolto 38 ristoranti e raccolto 30mila euro a favore delle famiglie bisognose, con il loro contributo all’abbraccio delle mura e alla realizzazione del catalogo scientifico dell’Accademia Carrara”.

Ha poi preso la parola Alberto Personeni, presidente del Rotary Club Bergamo, il più vecchio del distretto attivo dal 1925: “Un Club che ha manifestato forti legami con il territorio – ha ricordato – con tantissime iniziative. Qui convivono in buona armonia tra lor 6 club, impegnati anche in service internazionali. Per la nostra associazione è possibile far convivere club di vecchia costituzione e con quelli di nuova, grazie alla forte comunanza degli ideali rotariani”.

 

Il ricordo di Pietro Giannini ha caratterizzato la prima parte della giornata, che si concluderà attorno alle 17: “Il mandato di Pietro è stato caratterizzato dalla ricerca dell’eccellenza – ha ricordato un filmato in suo onore – Dalla promozione del Premio Gavioli all’istituzione della nuova sezione del Gavioli Film Festival, dalla giornata della Polio alla raccolta fondi per i terremotati con 56.400 euro a loro destinati”.

La mattinata ha visto anche l’intervento di un ospite d’eccezione, Richard King, past president Rotary International e uno degli speaker più popolari del Rotary, nonchè il presidente che ha registrato in un solo anno la più grande crescita di nuovi soci, ben 75mila.

In tarda mattinata è intervenuto anche il professor Stefano Paleari, ex rettore dell’Università degli Studi di Bergamo fortemente voluto da Pietro Giannini, e si sono messi in vetrina anche i Giovani.

Nel pomeriggio, invece, sono previsti gli adempimenti statutari, con l’approvazione dello Statuto e Regolamento del Distretto 2042 e l’approvazione del Delegato e del sostituto al Consiglio di Legislazione 2019 e al Consiglio delle Risoluzioni 2017, 2018 e 2019.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.