BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Il giorno prima degli esami non ho aperto libro: ragazzi, siate rilassati”

Patrizia Graziani, Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, racconta una delle giornate più sentite nella vita di uno studente. Quella che precede gli esami della maturità

“La mia notte prima degli esami? La ricordo benissimo. Del resto ci sono delle tappe nella vita che non si possono dimenticare, e la maturità è una di queste”. Patrizia Graziani, Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, racconta una delle giornate più sentite nella vita di uno studente. Quella che precede gli esami di maturità.

Un passaggio importante, che gli studenti non devono sottovalutare, ma nemmeno vivere con troppi patemi d’animo:”Un tempo questo appuntamento lo si avvertiva di più – commenta la Graziani, all’epoca studentessa del Liceo classico -. C’erano l’incognita del voto di presentazione e le commissioni esterne con cui fare i conti”.

La sua è stata una vigilia come tante altre: “Una notte agitata, com’è normale che sia, compensata da un clima sereno, rilassato. Ricordo una tranquillissima cena in famiglia e poi tutti a riposare”.

Agitata, forse. Ma non troppo, almeno stando alle sue (per certi versi rassicuranti) parole: “Il giorno prima degli esami non ho aperto libro, giuro. Mi sono presa un giorno sabbatico. Dopotutto non credo e non ho mai creduto nello studio dell’ultim’ora”.

La Graziani rivolge poi un consiglio alle migliaia di studenti bergamaschi alle prese quest’oggi con il tema di italiano: “Conosco le sensazioni che state vivendo in questo momento. Siete assaliti dall’ansia, e un dubbio tira l’altro. Quel che posso dirvi è di affrontare il tutto con la massima serenità, di non riempirvi di caffè e di tutte quelle cose che credete possano stimolare il vostro cervello e il vostro intelletto. Scegliete con tranquillità la traccia che intendete elaborare e sviluppatela con passione, senza paura. Deve trasparire che dietro all’elaborato c’è persona che sta scrivendo, con un cuore e un certo grado di maturità”. Appunto.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.