Quantcast
Disse alla Cirinnà "Ricordati che devi morire", Padre Livio sospeso dall'Ordine dei Giornalisti - BergamoNews
Radio maria

Disse alla Cirinnà “Ricordati che devi morire”, Padre Livio sospeso dall’Ordine dei Giornalisti

Aveva tuonato parole bibliche contro il ddl sulle unioni civili, diventato legge lo scorso anno. Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, originario di Dalmine, è stato sospeso dall'Ordine dei Giornalisti

Aveva tuonato parole bibliche contro il ddl sulle unioni civili, diventato legge lo scorso anno. Padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, originario di Dalmine, è stato sospeso dall’Ordine dei Giornalisti.

Padre Livio non aveva gradito, e in diretta dai microfoni della ‘sua’ radio aveva espresso tutto il suo disappunto: “Signora Cirinnà, arriverà anche il suo funerale. Glielo auguro il più lontano possibile, ma arriverà anche quello” (leggi qui). Padre Livio sulle unioni civili si era espresso in diverse occasioni, definendo le famiglie arcobaleno “sporcizia”, mentre Radio Maria  aveva datto al ddl Cirinnà la colpa del terremoto .

La stessa Cirinnà, ora, dice di volerlo incontrare. E scrive in una nota: “Apprendo da fonti di stampa della condanna alla sospensione per 6 mesi dall’Albo di padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, a seguito della pronuncia dell’Ordine dei Giornalisti e del rigetto del suo ricorso alla Corte d’Appello di Milano, a seguito delle espressioni ritenute offensive nei miei confronti. Gli scriverò oggi stesso per invitarlo in Senato per un incontro in nome del dialogo tra le differenze e la riconciliazione, tema che considero centrale per la crescita culturale e civile della nostra società e sul quale ognuno di noi è chiamato a contribuire”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI