BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Minacce di morte al titolare della Elframo, i sindacati: “Fatto grave che condanniamo”

“Condanniamo il gesto e prendiamo le distanze da una fatto che riteniamo grave”. Esordiscono così Fiom-Cgil e Fim-Cisl, le due sigle sindacali dei metalmeccanici, in seguito al ritrovamento di una lettera con una minaccia di morte al titolare dell'azienda Elframo Spa Maurizio Mora

“Condanniamo il gesto e prendiamo le distanze da una fatto che riteniamo grave”. Esordiscono così Fiom-Cgil e Fim-Cisl, le due sigle sindacali dei metalmeccanici, in seguito al ritrovamento di una lettera con una minaccia di morte al titolare dell’azienda Elframo Spa Maurizio Mora. (Leggi qui)

La lettera, rinvenuta nei bagni del magazzino della sede di via Cavalli a Bergamo è stata probabilmente scritta a causa dell’apertura della procedura di licenziamento nei confronti di 15 dei 90 dipendenti dell’azienda.

Le rappresentanze sindacali interne all’azienda, insieme a Fiom-Cgil e Fim-Cisl, hanno subito preso le distanze dall’accaduto: “immediatamente hanno condannato il gesto e prese le distanze da una fatto grave, con un comunicato affisso in bacheca e consegnato all’azienda. Queste modalità non appartengono agli usi e ai costumi delle Organizzazioni Sindacali che si stanno confrontando con l’azienda sul tema degli esuberi. Un tema – concludono i sindacalisti – che purtroppo permane e sul quale oggi l’azienda non ha cambiato opinione”.

Nelle scorse settimane alla Elframo si sono svolti due scioperi proprio per questa ragione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.