BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scorci di Treviglio in salsa astratta: la mostra fotografica di Mauro Blini fotogallery

Scorci di Treviglio in salsa astratta, arriva la mostra fotografica di Mauro Blini che ritrae i dettagli più particolari della città.

Si apre venerdì 16 giugno alle 18 “la personale” del fotografo trevigliese Mauro Blini, che proporrà una curiosa collezione di circa 300 fotografie provenienti da ben 15 anni di mostre precedentemente realizzate e che presenteranno profili del tutto particolari e inediti della capitale della Bassa.

L’unicità di questa galleria sta proprio nei soggetti davvero singolari, molte foto infatti ritraggono particolari di piante, scavi, aree urbane, lavori pubblici che con un suggestivo gioco di vedute richiamano figure e paesaggi astratti legati anche all’arte moderna. La campagna trevigliese, ma anche gli scavi della Bre.Be.Mi, il manto stradale e i suoi elementi, le piazzole ecologiche e ovviamente il centro storico tra i principali soggetti di questa curiosa esibizione. Molto particolare anche l’allestimento legato al mercato cittadino, in cui “scompaiono” i volti delle persone ma rimangono invece gli attimi, gli istanti, i dettagli che sono stati sapientemente catturati in un fermo immagine dal fantasioso artista.

Seguendo lo spirito creativo di Blini anche il posizionamento e l’allestimento della mostra non sarà casuale, con fotografie disposte in modo da creare delle “onde” sulle pareti, con le fotografie raffiguranti il cielo poste nella parte superiore scendendo man mano fino a quelle legate alla terra poste al di sotto di tutte le altre, dando vita così a un suggestivo orizzonte lungo tutti i muri della sala che ospiterà l’evento. Ad arricchire ulteriormente la veduta, piccole foto appese ad un filo che scende dal soffitto che contribuiscono a lasciare nel visitatore un’impronta suggestiva.

“Quella della fotografia è una passione che ho sempre avuto – spiega Blini – sono da sempre appassionato d’arte, soprattutto di quella astratta. Con le mie foto cerco di combinare le due cose proponendo nei miei scatti scorci della città unici e che spesso danno la sensazione di lasciar trasparire qualcosa di diverso, di astratto appunto”.

Realizzata in collaborazione con l’assessorato alla cultura di Treviglio, che per l’occasione ha messo a disposizione uno spazio all’interno della Sala crociera del Centro Civico Culturare, la galleria rimarrà allestita dal 16 al 25 giugno e aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato e la domenica dalle 15.30 alle 18.30. Ingresso libero a tutti i curiosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.