BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Al mercato abbonando le albicocche: le avete mai provate al forno?

Succose e profumate, le albicocche sono protagoniste al mercato. Reperibili in ogni varietà, pezzatura e confezione, ormai da qualche settimana sono uno dei tantissimi frutti che caratterizza la stagione e i punti vendita del Mercato Ortofrutticolo.

Il periodo particolarmente favorevole alla maturazione costringe la produzione ad accelerare le operazioni di raccolta determinando una disponibilità di volumi non preventivabile e sensibilmente superiore alla capacità ricettiva e distributiva dei centri agroalimentari, mercati ortofrutticoli all’ingrosso e piattaforme redistributive della grande distribuzione organizzata. Nella massa, la merce esprime qualità e condizioni organolettiche decisamente migliori rispetto a quanto rilevato sino ai giorni scorsi: rimane una percentuale piuttosto rilevante di frutti “imperfetti” che portano evidenti segni causati dalle grandinate. Nel complesso le quotazioni, a causa dei grandi quantitativi disponibili, risultano sensibilmente inferiori alle attese, generando un malcontento lungo la filiera produttiva e distributiva.

È sicuramente questo il periodo dell’anno per poter trovare il prodotto alle migliori condizioni economiche dal proprio fruttivendolo e/o ambulante di fiducia, che sicuramente tra le tante varietà disponibili saprà meglio orientare la propria scelta.

Frutti estivi per eccellenza, le albicocche sono ricche di vitamine, soprattutto carotenoidi, vitamina A, B e C che, tra le varie proprietà, hanno una funzione tonificante e antiossidante, quindi contrastano l’azione dei radicali liberi. Non mancano di acqua e fibre che possono svolgere un’azione blandamente lassativa e favorire la regolarità intestinale.

Inoltre, la buona presenza di minerali come potassio, fosforo, sodio, ferro e calcio, le rende un valido supporto in casi di anemia, spossatezza e convalescenza; soprattutto il potassio è indicato per chi svolge attività fisica.

Grazie alla loro composizione, le albicocche rafforzano il sistema immunitario e contribuiscono alla salute degli occhi, della pelle, dei capelli e delle gengive; aiutano il bilanciamento della pressione sanguigna, la funzionalità cardiaca e contrastano la formazione di placche sulla parete interna delle arterie.

Apprezzate da grandi e piccini, possono essere consumate semplicemente fresche o per un’ottima macedonia godendo delle loro caratteristiche. In alternativa, è possibile adoperarle per preparare dolci come torte, biscotti e crostate, ma anche per succhi di frutta, marmellate, gelatine, creme e gelati. Ma non è tutto: vengono gustate anche candite, essiccate, sciroppate o in mostarda e si abbinano perfettamente con il cioccolato, come nel caso della torta Sacher, oppure con gli amaretti, i formaggi e lo yogurt. Accostamenti più originali le vedono come ingredienti per accompagnare risotti o carni bianche.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, si nota un graduale miglioramento delle compravendite di ciliegie, l’eccesso di disponibilità di prodotto registrato la scorsa settimana sembra diminuire e questo, per ora solo sulle partite migliori, permette delle remunerazioni più consone all’effettiva qualità. Intanto, comincia l’offerta di fichi e uva da tavola, sia bianca sia nera: gli areali produttivi, per i primi sono in Puglia, mentre la seconda viene coltivata in Sicilia alla quale da qui a poco si affiancherà quella pugliese. Per entrambe le referenze si tratta di quantitativi ancora decisamente poco incisivi e livelli qualitativi lontani dagli standard abituali che caratterizzano la piena stagione.

È una settimana di passione quella del mercato dei meloni: risulta difficile soddisfare le richieste in termini di volumi. Gli attuali areali produttivi evidenziano un momentaneo calo dei raccolti che costringe le quotazioni verso l’alto e il calo della disponibilità di merce purtroppo coincide in un momento di buona richiesta da parte del consumatore.

Sono in evidente crescita anche i consumi di angurie, per le quali l’offerta è ben calibrata e sia in termini quantitativi sia qualitativi soddisfa pienamente le attuali esigenze manifestate dal consumatore finale. Nella massa, sia il prodotto siciliano e lombardo sia quello greco, esprimono buona pezzatura, una polpa compatta con un bel colore e un più che sufficiente grado zuccherino, mentre il raccolto proveniente dal Lazio, venduto a prezzi minori esprime livelli qualitativi decisamente inferiori a quelli della concorrenza.

Passando al comparto orticolo, si confermano poco soddisfacenti le quotazioni dei pomodori, anche se in alcuni casi l’offerta di nuovi areali prodottivi in grado di garantire un prodotto più fresco (primi stacchi dalla pianta) permette di spuntare prezzi lievemente più alti.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Albicocche al forno

albicocche

Ingredienti per 4 persone

8 albicocche
1 tuorlo
20 g. di burro
4 cucchiai di zucchero di canna
6 amaretti
½ bicchiere di passito
Gelato fiordilatte

Procedimento

Dividete in due le albicocche eliminando il nocciolo.
Sbattete il tuorlo con lo zucchero fino a renderlo bello spumoso, unite il burro e continuate a montare aggiungendo in fine gli amaretti spezzettati.
Trasferite al centro di ogni ½ albicocca la crema.
Bagnate le albicocche con il passito e infornatele per 30 minuti circa a 180°.
Tolte dal forno guarnitele con del gelato fiordilatte.
Facile come sempre!

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.