BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Esperia Makers Faire”: ecco i vincitori della prima edizione del concorso per studenti fotogallery

Mercoledì 7 e giovedì 8 giugno in occasione dell’ultimo giorno scolastico, il comitato studentesco dell’ ITIS Paleocapa in collaborazione con il dirigente scolastico, ha organizzato la “Cogestione 2017”. Novità di quest’anno è stato il concorso “Esperia Makers Faire”, concorso dove i ragazzi dell’istituto hanno presentato i propri progetti, sia relativi al percorso di studi affrontato che artistici.

Mercoledì 7 e giovedì 8 giugno in occasione dell’ultimo giorno scolastico, il comitato studentesco dell’ ITIS Paleocapa in collaborazione con il dirigente scolastico, ha organizzato la “Cogestione 2017”.

Tornei di calcio, ping pong, giochi da tavolo ed esposizione motori sono solo alcune delle numerose attività organizzate dal comitato e dagli studenti.
Particolarmente interessante l’incontro con lo youtuber e video maker bergamasco Nicolò Balini in arte Human Safari, il quale ha intrattenuto i ragazzi raccontando le sue avventure low cost per il mondo e dando una sua opinione su come sfruttare le proprie passioni per crearsi un lavoro.

Novità di quest’anno è stato il concorso “Esperia Makers Faire”, concorso dove i ragazzi dell’istituto hanno presentato i propri progetti, sia relativi al percorso di studi affrontato che artistici.
I progetti sono stati poi giudicati da una commissione composta da docenti, studenti, genitori e rappresentati di imprese con il compito di assegnare al vincitore una borsa di studio di 250€. Tutta la giuria e i docenti dell’istituto si sono dimostrati particolarmente sorpresi ed entusiasti dai progetti presentati dai ragazzi.

I vincitori della prima edizione del concorso Esperia Makers Faire sono stati: Montella Raoul con il progetto artistico “Tendi la mano al prossimo”. Per la categoria Tech Biennio: a pari merito i ragazzi di “ vaso autosufficiente” e “il moto parabolico”, mentre per la categoria Tech Triennio: Pedrali Davide con la “stampa 3D multicolore”.

Molti altri però i progetti presentati, e l’entusiasmo degli studenti non può che preannunciare una ben più ricca edizione per l’anno prossimo !

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.