Quantcast
Fornovo guarda oltre il commissariamento: Forza Nuova sfida due civiche - BergamoNews
Verso il voto

Fornovo guarda oltre il commissariamento: Forza Nuova sfida due civiche

Dopo la gestione del commissario prefettizio alla tornata elettorale dell'11 giugno si presentano 3 liste: sorpresa è la presenza di Forza Nuova, lista composta principalmente da cittadini che provengono da fuori Fornovo.

Fornovo San Giovanni si prepara al voto dell’11 giugno e lo fa presentando ben tre liste. Dopo più di un’anno di commissariamento, causato dal mancato raggiungimento del quorum di votanti necessario per l’elezione – era infatti candidata una sola lista -, la città, che è stata guidata in questo periodo di transizione dal commissario prefettizio Alfredo Nappi – ruolo già assunto a Treviglio nel post scandalo Pezzoni – viene quindi di nuovo chiamata al voto per decidere la sua nuova guida.

Si parte dalla storica lista “Insieme per Fornovo”, compagine in cui militava lo storico sindaco Pierluigi De Vita, che ora è passata saldamente nelle mani di Gian Carlo Piana. Un mix di esperienza e qualche volto nuovo in questa “civica” senza alcun colore politico, che raggruppa al suo interno cittadini nativi di Fornovo e anche qualche “esterno”. Mission principale di questa compagine la continuità con quanto fatto durante la gestione De Vita e con quanto portato nel programma elettorale nella precedente tornata elettiva. Interventi mirati sul territorio, adoperandosi per risolvere le criticità già conosciute come i problemi relativi all’illuminazione pubblica o alla riqualifica della piazza centrale oltre che a proporre nuove idee come sportelli e servizi per il cittadino o l’integrazione dei servizi di vigilanza per potenziare la sicurezza. Attenzione anche al bilancio comunale, con una gestione oculata delle spese e alla ridistribuzione della pressione fiscale. Sono queste, ma non solo, le proposte presenti nel programma elettorale di Insieme per Fornovo.

liste fornovo

Seconda lista civica candidata è quella di Nuova Fornovo, capitanata da Giandomenico Vallimberti. Si tratta anche in questo caso di una formazione totalmente civica senza alcuna bandiera politica e che fa del “cambiamento” il suo slogan. Cambiamento che passa anche da molti volti nuovi nella politica locale, con l’aggiunta dell’esperienza di qualche veterano della politica fornovese. Diversi i punti in programma, come la manutenzione e la riqualifica delle strutture passando per la creazione di un servizio mensa per gli scolari realizzato in uno spazio modulare con servizio catering, la promozione del commercio locale, la messa in posa di telecamere che leggano le targhe ai varchi del paese per potenziare la sicurezza e la rimodulazione della TARI proporzionata al tipo di e al volume di rifiuti prodotti.

liste fornovo

Sorpresa di questa tornata elettorale la lista di Forza Nuova, che porta con sé un piccolo primato essendo la prima candidatura ufficiale di Forza Nuova in provincia di Bergamo. Composta per la maggior parte da cittadini che provengono da fuori Fornovo, questo viene visto come punto di forza da parte del candidato sindaco Oscar Rizzini e dai suoi uomini, ritenendo di avere così un occhio critico e obiettivo sui problemi reali del paese. Azzeramento delle tasse comunali per i primi 12 mesi dalla nascita di un figlio alle giovani coppie, aiuti ai cittadini appartenenti alle fasce più deboli con lo sfruttamento di vecchi edifici dismessi in cui realizzare alloggi per le persone in difficoltà e la razionalizzazione della spesa pubblica in base alle esigenze dei cittadini in modo da limitare gli sprechi tra le proposte presenti nel programma elettorale che prevede anche un particolare punto legato alla creazione di un marchio “De.C.O.”- Denominazione Comunale di Origine – legato ai prodotti made in Fornovo in modo da far conoscere le eccellenze cittadine.

liste fornovo

Di sicuro si tratta di una campagna elettorale molto agguerrita quella fornovese, con tutte e tre le compagini che hanno voluto mandare un messaggio e soprattutto un invito forte alla popolazione, quello di andare a votare, evitando cosi lo spiacevole fenomeno legato all’astensionismo.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI